31, Maggio, 2024

La Sangiovannese attende il Trastevere, il Montevarchi nella tana del Grassina

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Nella seconda giornata del campionato di serie D la Sangiovannese riceve il quotato Trastevere mentre il Montevarchi farà visita a un Grassina intenzionato a riscattare il passo falso della partita d’esordio

Dopo l'amara sconfitta di Foligno, arrivata a tempo scaduto e del tutto immeritata stando a quello che si è visto sul terreno di gioco, la Sangiovannese cercherà di rifarsi nalla gara in casa, la prima al "Fedino" in questa stagione 2020-2021, contro il Tresvere.  Il Marzocco incrocerà i romani di Sergio Pirozzi, personaggio noto in quanto sindaco di Amatrice quando la città laziale fu distrutta del terremoto nel 2016, per la prima volta in assoluto nella sua storia e non sarà un partita facile essendo il Trastevere una squadra di qualità e che ha tutte la carte un regola per occupare le prime posizioni. Per quello che riguarda l'undici da mandare in campo, vista anche la qualità della prova offerta sette giorni fa, si va verso la conferma degli stessi uomini scesi in campo a Foligno, anche se non si esclude qualche cambiamento.

Prima gara in trasferta per il Montervarchi, impegnato in casa di un Grassina che, sconfitto 2-1 dal Trastevere nel turno inaugurale, cercherà il  riscatto per voltare subito pagina. Gli aquilotti, su un campo molto difficile contro un avversario che dispone di una rosa competitiva anche se sarà assente il prolifico attaccante Baccini per squalifica, dovranno sfornare una prestazione senza sbavature, con la certezza che rientrare da Grassina con i tre punti in palio nella borsa  sarebbe una bella iniezione di fiducia in vista dei prossimi impegni. Mister Malotti si affiderà molto probabilmente allo stesso modulo della partita vinta 3-1 contro il Cannara domenica scorsa, pur sapendo che il coefficiente di difficoltà è ben più alto e l'avversario alquanto temibile.

Articoli correlati