17, Giugno, 2024

La Pietro Focardi costruzioni edili, in crisi, licenzia i dipendenti. Cgil: “Fatto tutto il possibile per i lavoratori”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Cgil e Fillea Cgil provinciale sottolineano quanto sia stato fatto tutto il possibile, da parte dell’azienda, per salvaguardare i dipendenti. La crisi del settore ha colpito la società sangiovannese. 170 gli appartamenti invenduti

La crisi ha colpito anche una tra le ditte leader nel settore: la Pietro Focardi costruzioni edili di San Giovanni, in accordo con i sindacati, ha ridimensionato l'azienda riducendo fortemente il personale. Si parla di una quarantina di persone. 

Una decisione che è stata presa visto l'arenarsi dell'attività: 170 sarebbero ad oggi gli immobili costruiti e rimasti invenduti tra Incisa, Valdarno aretino e Siena. Un colpo duro al settore edile che si ripercuote anche sul Valdarno. 

Cgil e Fillea Cgil che hanno portato avanti le trattative con l'azienda sottolineano quanto la Focardi costruzioni edili abbia sinora fatto il possibile per tutelare i dipendenti che negli anni sono passati dalla cassa integrazione ordinaria, alla straordinaria fino al licenziamento con 18 mesi di disoccupazione.

"La speranza è quella di una ripresa del settore – afferma la Cgil – Insieme alla società abbiamo fatto il possibile per trovare un accordo in favore dei lavoratori. Purtroppo il licenziamento non è stato possibile evitarlo. La ditta ha accettato sinora tutte le richieste dei sindacati".

La situazione, agitata da tempo, è precipitata per il perdurare di una crisi che ha inflitto duri colpi al settore edile.

Articoli correlati