02, Marzo, 2024

Interventi di riqualifica della Panoramica nel tratto di collegamento con la Trappola: l’accordo firmato tra Regione e Unione dei comuni

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’accordo di programma è stato firmato oggi dall’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli e Moreno Botti, Presidente dell’Unione e sindaco di Loro. Il progetto interesserà il raccordo tra la frazione della Trappola e la Panoramica, oltre a una parte della stessa strada. “Intervento importante per il comune per chiudere questo anello della viabilità”, ha spiegato il sindaco

Riqualificare e mettere in sicurezza la viabilità del Pratomagno, interessando parte della Panoramica. Questo l’obiettivo dell’accordo di programma firmato oggi dall’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli e Moreno Botti, Presidente dell’Unione dei comuni del Pratomagno e sindaco di Loro Ciuffena.
 
In particolare, oggetto dei lavori sarà il raccordo tra la frazione della Trappola e la strada panoramica del Pratomagno sul lato del Valdarno, oltre a una parte della stessa Panoramica, all’interno del territorio comunale di Loro. “La riqualificazione completerà una serie di azioni analoghe che abbiamo intrapreso su entrambi i versanti del Pratomagno, lato Valdarno e Casentino. Così avremo una viabilità più sicura e fruibile per residenti e turisti”, ha commentato l’assessore Ceccarelli.
 
Soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Moreno Botti: “Per il nostro comune è un importante intervento per chiudere questo anello di viabilità tra la Trappola, Panoramica e Pratomagno. Potrà essere utile in caso di viabilità alternativa in caso di eventuali problematiche sulla strada principale, come è accaduto l’anno scorso con la frana all’Anciolina. Questo dimostra che quando due enti lavorano insieme, lo scopo è di migliorare e avvantaggiare i cittadini”.
 
Il costo è pari a 275.000 euro, la maggior parte finanziati dalla Regione Toscana, il resto dall’Unione dei Comuni che realizzerà i lavori quando le condizioni meteorologiche lo permetteranno, indicativamente comunque entro la primavera 2015.
 

Articoli correlati