27, Novembre, 2022

In consiglio passa l’istituzione del Servizio Civico Comunale, finanziato con i risparmi sui costi della politica

Più lette

In Vetrina

Nella seduta di consiglio comunale di Bucine è stata approvata l’istituzione del Servizio Civico Comunale, finanziato con i risparmi sui costi della politica e sul taglio alle indennità della giunta, come anticipato in campagna elettorale dal sindaco

La seduta del consiglio comunale di Bucine della scorsa settimana ha visto l’approvazione dell’istituzione del Servizio Civico Comunale, finanziato direttamente dai risparmi sui costi della politica ottenuti dalla nuova amministrazione: il sindaco Tanzini e la giunta, infatti, hanno dimezzato le proprie indennità, come annunciato durante la campagna elettorale.
 
“Una concreta manovra dell’amministrazione” – ha commentato la maggioranza in un comunicato – “Va nella direzione di favorire e promuovere opportunità di integrazione e reinserimento sociale per i cittadini che si trovano in un particolare stato di disagio socio-economico, un’integrazione al reddito resa ai cittadini del comune di Bucine, ai quali consente di svolgere un’attività lavorativa volontaria”. Una manovra definita importantissima, data la situazione attuale dell’Italia.

 

Articoli correlati