26, Settembre, 2022

Impianti sportivi: la Regione finanzia alcuni interventi. Risorse anche a San Giovanni e Cavriglia

Più lette

In Vetrina

La Regione Toscana investe 360.000 euro per interventi negli impianti sportivi in provincia di Arezzo: di questi anche uno a San Giovanni e uno a Cavriglia. Intanto il Movimento 5 Stelle continua a chiedere notizie sui progetti per il recupero del Virgilio Fedini

Sono in tutto 360.000 euro i contributi che la Regione Toscana mette a disposizione per interventi agli impianti sportivi in provincia di Arezzo. Tra i comuni interessati anche San Giovanni e Cavriglia.

L'investimento si inserisce all'interno di quello complessivo da quasi 3 milioni di euro che la Regione ha messo a disposizione per 64 interventi sparsi in tutte e 10 le province toscane.

Per quanto riguarda San Giovanni si tratta della  costruzione della copertura metallica sulla tribuna spettatori annessa all'impianto sportivo "Calvani" nella zona di S.Andrea. Spesa: 55.577,52 euro. La Regione eroga un contributo di 19.000 euro. Per Cavriglia, invece, sono stati stanziati, a titolo straordinario, 150.000 euro per la sistemazione di impianti sportivi nell'area ex mineraria.

“La Toscana, da sempre, ha dato e continua a dare – ha commentato la vicepresidente Stefania Saccardi, titolare anche della delega allo sport – enorme importanza alla valorizzazione e promozione della cultura e della pratica delle attività motorie. Mettere in
condizione tanti giovani di poter praticare sport in modo sano, secondo principi sani, è un obiettivo prioritario, a tutti i livelli e quindi non soltanto nell'ambito delle attività scolastiche ma anche nel tempo libero. Lo sport è basilare anche perchè contribuisce ad accrescere nei giovani, nati in Italia o arrivati da poco, senso di appartenenza, elemento potente di consapevolezza di essere comunità. La Toscana ha varato pochi anni fa un decalogo importante, la Carta Etica, un documento che riassume in poche regole quella che è la
nostra visione di sport. Le risorse che mettiamo a disposizione sono consistenti e permetteranno a tante piccole realtà locali di riqualificare e realizzare spazi dove divertirsi e imparare a stare con gli altri. Vorrei infine aggiungere – ha concluso – che stiamo per completare il lavoro relativo alla nuova legge sullo sport che prevediamo di approvare entro la fine della legislatura, legge che deriverà dalla convergenza delle tre proposte presentate dalla giunta, e da maggioranza e minoranza in consiglio”.

Nessuna novità, invece, per la ristrutturazione del Virgilio Fedini a cominciare dalla sua pista d'atletica. Il Movimento 5 Stelle ha presentato un'interrogazione per il prossimo consiglio comunale. M5S chiede a sindaco e giunta: 

"A che punto è la preparazione dei progetti di recupero dell’impianto e se l’assessore competente e il Sindaco possono spiegare se il progetto di recupero è compatibile con il progetto “1000 cantieri per lo sport” annunciato del consiglio dei Ministri, e se sono state approntate le formalità per far parte di questa iniziativa".

 

Articoli correlati