09, Dicembre, 2022

Il sindaco e la giunta incontrano i cittadini di Palazzolo. “Urgente risolvere i piccoli problemi della comunità”

Più lette

In Vetrina

Giulia Mugnai e la giunta hanno incontrato i residenti della frazione di Palazzolo e conosciuto i problemi della zona. Le visite continueranno anche nelle altre frazioni

Buche nelle strade, illuminazione, taglio erba: apparentemente piccoli problemi, in realtà disagi per coloro che devono quotidianamente conviverci. Sono state queste alcune delle richieste che i cittadini di Palazzolo hanno rivolto al sindaco di Figline Incisa Giulia Mugnai e ai suoi assessori durante il sopralluogo effettuato nella frazione insieme ad un tecnico comunale.

“Veniamo via da Palazzolo con una dozzina di pagine di appunti, diverse foto e soprattutto i suggerimenti di quei cittadini che da tanto tempo aspettano soluzioni ai problemi della frazione – hanno commentato il sindaco Giulia Mugnai e i suoi assessori – Non vogliamo né essere demagogici, né fare grandi promesse, anche perché ci sono situazioni che non dipendono solo dall’Amministrazione ma da ditte o soggetti privati: in ogni caso dobbiamo individuare una modalità per intervenire immediatamente sulle questioni più delicate, cercando poi una soluzione efficace per risolvere tutti i problemi nel lungo periodo”.

Dopo l’incontro al Circolo di Palazzolo, la Giunta ha effettuato un sopralluogo insieme ai cittadini nelle aree più critiche della frazione, come la piazzetta, l’area dell’ex campo sportivo, via Vecchi Poderi e via del Poggetto.

“Ringrazio i cittadini di Palazzolo che hanno accettato con grande spirito collaborativo di accompagnarci a verificare di persona gli interventi da eseguire – ha detto la sindaca Mugnai – Per noi è fondamentale uno scambio continuo di informazioni con chi vive il territorio, in modo da conoscere, verificare ed intervenire il prima possibile. Quindi nelle prossime settimane visiteremo tutte le altre località con un doppio obiettivo: riportare le istituzioni tra la gente e toccare con mano i problemi di un comune che adesso è più grande, ma dove nessuno deve sentirsi ai margini. Anche per questo credo sia importante rilanciare una Consulta che faccia da catalizzatore di tutte le esigenze dei vari centri del comune, con la speranza di incontrare l’entusiasmo dei cittadini: da parte nostra garantiamo fin da ora tutto il nostro impegno per risolvere questi problemi”.
 

Articoli correlati