26, Novembre, 2022

Il rapporto fra alimentazione e tumori al centro di un convegno

Più lette

In Vetrina

Si svolgerà sabato 14 marzo con inizio alle 9 nella Sala Filanda della Ginestra, il convegno dal titolo “Infiammazione, alimentazione e cancro: aspetti biologici e clinici”, organizzato dal Calcit Valdarno e dall’Associazione Andos con il patrocinio del comune

Un convegno per approfondire il tema del rapporto che lega l'alimentazione, l'infiammazione e l'insorgenza di tumori. Si terrà sabato 14 marzoo alla Ginestra, a partire dalle 9: è organizzato dal Calcit Valdarno, dall’Associazione Andos (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno), con il Patrocinio del Comune di Montevarchi.

Studi epidemiologici e sperimentali hanno messo in evidenza come esista uno stretto legame fra infiammazione e cancro. Si stima infatti che il 25% dei casi di cancro sia da attribuire ad infiammazione cronica. Quest’ultima può essere indotta da una varietà di fattori ambientali quali agenti infettivi, malattie infiammatorie, fattori alimentari, fisici e chimici.

Scopo di questo incontro è di fare il punto sulle attuali conoscenze, discutere i meccanismi carcinogenetici nei suoi aspetti biologici e clinici, valutare il ruolo della infiammazione nella progressione neoplastica e le possibilità offerte dalla chemioprevenzione e dalla nutrizione antinfiammatoria. Ne discuteranno la dottoressa Roberta Bartocci, Biologa Nutrizionista di Roma, il dottor Giulio Corsi dell’Unità Operativa Cure Palliative della USL8 Valdarno, il dottor Davide Guarnaccia della Direzione Scientifica Laerbium di Perugia, la dottoressa Simona Scali Presidente dell’Andos Valdarno, la dottoressa Alessandra Signorini Direttore dell’Unità di Oncologia del Valdarno e Roberta Soldani, Presidente Calcit Valdarno.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati