05, Febbraio, 2023

Il ‘Premio Panathlon 2019’ a Stefania Bucci, una vita spesa per la ginnastica artistica

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il nome di Stefania Bucci va quindi ad affiancarsi a nomi come Maurizio Sarri, Franco Chioccioli, Lezio Losi, Marcello Nicchi, Corrado Maddii, Francesco Baiano e Ezio Mannucci. La consegna è il 13 dicembre

I soci del Panathlon Club Valdarno hanno deciso: quest'anno il riconoscimento più prestigioso dello sport valdarnese va alla montevarchina Stefania Bucci, per la quale ha veramente senso parlare di una vita spesa per la ginnastica artistica.

Prima come atleta, quando partecipò addirittura alle Olimpiadi di Montreal del 1976, poi come fondatrice assieme al padre della Società Ginnica Giglio di Montevarchi e scopritrice come istruttrice di tanti talenti, infine come tecnico dello staff della Nazionale di ginnastica artistica femminile della Federazione Ginnastica d'Italia, ruolo che ricopre attualmente.

“E' un onore per il nostro club – ha detto l'appena riconfermato Presidente Siro Pasquini – premiare con il massimo riconoscimento Stefania, che, oltre ad essere un personaggio sportivo a livello internazionale che tiene altissimo il nome del Valdarno, è un amica e una socia storica del nostro club. Un premio ad una carriera sportiva assolutamente unica, fatta di impegno, dedizione e sacrificio, che negli ultimi tempi si sta arricchendo di continui successi grazie al talento di un'altra valdarnese, come Lara Mori”.

Il nome di Stefania Bucci va quindi ad affiancarsi a nomi come Maurizio Sarri, Franco Chioccioli, Lezio Losi, Marcello Nicchi, Corrado Maddii, Francesco Baiano e Ezio Mannucci. La cerimonia ufficiale di premiazione si terrà, come tradizione, nella conviviale pre-natalizia del Panathlon Club Valdarno in programma per venerdì 13 dicembre presso il Ristorante 'Pin Rose' di Terranuova alla presenza come sempre di numerosi ed importanti ospiti, soci ed amici del club.

Articoli correlati