27, Maggio, 2024

Il consiglio della Città Metropolitana prova a sbloccare la rotonda di Incisa e la Variantina

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il consiglio metropolitano che si riunisce domani discuterà anche della rotonda all’uscita autostradale Incisa-Reggello e della variantina di Figline. Svolta in vista?

Domani si riunisce il consiglio metropolitano di Firenze. E nella Sala IV Stagioni di Palazzo Medici  Riccardi si discuterà anche di due opere fantasma del Valdarno: la rotatoria al casello autostradale di Incisa-Reggello e della variantina. Opere che devono essere realizzate da anni, con il finanziamento anche della Regione ma mai realizzate. Qualcosa sembra muoversi ma, visti i ripetuti ritardi, c’è poco da fidarsi degli annunci.
 
Al centro dei lavori la discussione sulla relazione di inizio mandato illustrata dal sindaco nella scorsa assemblea, e una serie di delibere in ordine a soluzioni innovative per il monitoraggio del traffico, l'accordo di programma per il servizio idrico integrato, e soprattutto – visto che interessa particolarmente il Valdarno Fiorentino – una convenzione tra Metrocittà, Autostrade e Regione per la rotatoria tra il casello autostradale e la Sr 69 del Valdarno.
 
In approvazione anche le delibere sul recupero di spese relative al procedimento e alla notifica delle violazioni accertate dagli appartenenti al corpo di Polizia provinciale e non contestate direttamente, modifiche e integrazioni al Regolamento per l'applicazione del canone di occupazione di spazi ed aree pubbliche e di aree private soggette a servitù di pubblico passaggio della Città metropolitana di Firenze. Infine una convenzione per la gestione associata delle funzioni di formazione professionale relative al Programma operativo regionale Fse 2014-2020 e al Piano esecutivo regionale per la garanzia per i giovani.
 
Altre delibere riguardano il riconoscimento di spesa per interventi di somma urgenza dovuti al maltempo, la messa in sicurezza degli istituti 'Chino Chini' e 'Vasari' e  un'integrazione al Piano provinciale di dimensionamento della rete scolastico per l'anno 2015-2016.
 
Infine anche le modifiche e integrazioni all'accordo di programma stipulato il 17 maggio 2007 tra Provincia di Firenze e il Comune di Figline Valdarno, limitatamente al finanziamento e alla realizzazione della variante esterna all'abitato di Figline sulla Sr 69 'Del Valdarno', tra il ponte sul torrente Gagliana e la rotatoria in zona Stadio. La cosiddetta “Variantina” di Figline che è ormai ferma da anni, nel silenzio generale.

Articoli correlati