25, Giugno, 2022

Il comune sostiene lo sport con l’incremento dei contributi e le tariffe d’iscrizione tra le più basse in Valdarno

Più lette

In Vetrina

La giunta aumenta i contributi estendendoli anche agli sporti individuali. “L’obiettivo é quello di sostenerne l’attività e di ingenerare effetti benefici sulla riduzione delle cifre d’iscrizione versate dalle famiglie”, afferma il sindaco Chienni

L'amministrazione comunale di Terranuova sostiene ancora di più lo sport estendendo i contributi dagli sport di squadra anche a quelli individuali e mantenendo le tariffe d'iscrizione più basse di tutto il Valdarno. Una decisione sollecitata e approvata dalla lista civica Terranuova in comune.

“L’Amministrazione – sottolinea il Sindaco Sergio Chienni – ha da sempre riconosciuto destinatarie di contributi per la promozione dello sport giovanile le associazioni che praticano giochi di squadra. Il passo ulteriore che oggi andiamo a concretizzare mira ad ampliare la platea delle realtà a cui vengono erogati contributi, con riferimento anche agli sport individuali praticati nei settori giovanili delle società che operano nel nostro territorio comunale. L’obiettivo é quello di sostenerne l’attività e di ingenerare effetti benefici sulla riduzione delle cifre d’iscrizione versate dalle famiglie”.

Anche l'assessore Puopolo precisa:

“Per l’anno 2015 sarà mantenuto lo stesso budget del 2014 per gli sport giovanili di squadra, quantificato in 28.800,00 euro, da suddividere in base ai giovani di ogni società. Inoltre è previsto un contributo per lo sport giovanile delle altre realtà del territorio, quantificato in 7.000,00 euro da suddividere in base ai giovani di ogni società. Grazie a questo contributo di oltre 35.000,00 Euro da parte dell’amministrazione e all’operato delle società sportive, la quota di iscrizione per i ragazzi a Terranuova è una delle più basse di tutto il territorio”.

I numeri sugli sport di squadra parlano di una cifra d’iscrizione annuale inferiore di una somma compresa tra i 50 e i 150 Euro, in base ai diversi sport, rispetto alle tariffe dei comuni del Valdarno. A questo piano di contributi si sommano le cifre che l’amministrazione eroga per la gestione delle proprie strutture concesse in gestione alle società e alle associazioni sportive: Palazzetto dello Sport, Stadio, Parco Pubblico Attrezzato, Bocciodromo e Palestre scolastiche.

"Una formula, quella della concessione in gestione, che permette alle società sportive di contare su una maggiore indipendenza e su un sostegno economico certo, e all’amministrazione di calmierare le spese, visto che le società agiscono attraverso il volontariato per provvedere a parte della gestione delle strutture stesse".
 

Articoli correlati