20, Aprile, 2024

I topi d’appartamento in azione allo Stecco all’ora di cena. I residenti: “Non dormiamo più dalla paura”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Tre furti ieri allo Stecco intorno alle ore 20. I ladri sono entrati dalle finestre: magro il bottino. Ma i furti mettono in allerta i residenti. In precedenza era stato sventato un tentativo sempre nella zona. I carabinieri intensificano i controlli ma chiedono ai cittadini di essere avvisati immediatamente.

Tre furti in rapida successione. E un tentativo, il primo della serie, sventato: un cittadino avrebbe visto un ragazzo che stava scardinando una finestra della sua abitazione e lo avrebbe messo in fuga. Un venerdì sera di paura allo Stecco: in via Farini e in via Norcenni fanno razzia i topi d’appartamento.
 
Il bottino perà alla fine è molto magro:  un orologio, 50 euro ed un anello, questa la refurtiva. Ma l’escalation ha allarmato e messo in apprensione tutta la frazione e anche la vicina San Biagio, visto che nell’ultimo meseè già stata presa di mira dai ladri.
 
Quattro azioni chirurgiche. I ladri hanno scardinato le porte-finestre, nel retro delle abitazioni, sono entrati nelle camere e hanno portato via gli oggetti di valore o i soldi che hanno trovato a tiro. Sono bastati due-tre minuti, non di più, molto probabilmente ad agire erano due persone.
 
“Eravamo a cena, quando sono entrati. Non ci siamo accorti di nulla: nostra figlia è andata in bagno e per fortuna non ha visto nulla. Abbiamo notato che erano entrati i ladri quando siamo andati in camera, ma erano già scappati dalla terrazza – racconta una famiglia derubata che abita in via Farini – Hanno scavalcato da dietro, sono entrati in terrazza e poi per loro è stato un gioco da ragazzi scardinare con il trapano la porta-finestra”.
 
I ladri hanno agito in una zona molto limitata, ma non in abitazioni limitrofe, per evitare che qualcuno potesse lanciare l’allarme ai vicini. Anche a San Biagio, quartiere vicino allo Stecco, l’apprensione è tanta. Anche perché si tratta della zona più colpita dai ladri negli ultimi anni.
 
“Anche recentemente si sono verificati furti in via Tarantelli, stessa tecnica ma in orari diversi del giorno e della notte” raccontano alcuni residenti. In questo caso nel mirino finisce anche Variante a Via Grevigiana, la nuova strada che passa sopra San Biagio e che non è illuminata: “Troppo facile per i ladri agire in questa zona”. In nessuno dei casi si sarebbero verificati episodi di violenza.
 
I carabinieri stanno svolgendo indagini  e da giorni hanno intensificato i controlli. Ma chiedono anche l’aiuto dei cittadini e di segnalare presenze sospette immediatamente contattando il 112. Invitano a non agire direttamente, e nel caso di tentativi sventati di comunicarlo immediatamente. I minuti possono fare la differenza. 

Articoli correlati