09, Dicembre, 2022

I dipendenti Sims al consiglio comunale. “Il nostro problema ad oggi è il tempo”

Più lette

In Vetrina

Nel consiglio comunale tenutosi a Figline il gruppo Pd e il capogruppo del Movimento 5 Stelle avevano presentato un ordine del giorno

136 posti di lavoro della Sims di Reggello a rischio. In attesa di risoluzioni il gruppo Pd e il capogruppo del Movimento 5 Stelle hanno presentato un ordine del giorno in consiglio comunale a Figline Incisa. Nell'aula erano presenti alcuni dipendenti.

Gli impianti dello stabilimento specializzato nella produzione di principi attivi e intermedi per la chimica farmaceutica sono chiusi dal 3 giugno. La proprietà non ha attuato le prescrizioni adottate dall’AIFA, dopo i sopralluoghi del 19 maggio scorso che hanno rilevato irregolarità. Alla Sims ormai resta tempo fino al 20 agosto per rimuovere le dieci non conformità rilevate. Se entro quella data lo stabilimento non sarà a norma, per i 136 lavoratori e per tutto l’indotto il rischio è di perdere posti di lavoro, occupazione e salari. 

Nel consiglio comunale di Figline Incisa i dipendenti hanno preso la parola:

"Passeremo un agosto tremendo, dopo che è stata bloccata la produzione per le irregolarità riscontrate dall'Aifa, l'Agenzia del Farmaco. Più tempo passa, più perdiamo clienti e più temiamo per il futuro. L'azienda rischia di chiudere e a settembre siamo pronti anche a manifestare. Siamo contenti per la vicinanza dimostrata dalle istituzioni: il nostro problema ad oggi è il tempo e per questo attendiamo risposte veloci dall'Aifa" ha sottolineato Andrea Giovacchini, della Rsu Sims.

L'ordine del giorno è stato poi approvato all'unanimità.
 

Articoli correlati