26, Settembre, 2022

Giorno della Memoria, rinviata la camminata ma non il ricordo

Più lette

In Vetrina

La camminata della memoria è stata rinviata a causa del maltempo. I ragazzi delle scuole secondarie di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri hanno partecipato a un incontro al Mine

Il maltempo non ha permesso la “Camminata della Memoria”, tradizionale appuntamento legato alla “Giornata della Memoria”, celebrata in tutto il mondo il 27 gennaio, anniversario dell'ingresso ad Auschwitz dell'esercito russo, ma non ha impedito il ricordo. I ragazzi delle scuole secondarie di primo grado dell'Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” hanno, infatti,  partecipato a un incontro al Mine organizzato dall'amministrazione comunale di Cavriglia con il Museo Mine e l'associazione "Meleto vuole ricordare".

Una mattinata intensa di letture e proiezioni sul tema delle tragedie naziste all'auditorium del museo “MINE” nel vecchio borgo di Castelnuovo. Prima gli amministratori e gli insegnanti hanno letto testimonianze sugli eccidi che nel luglio 1944 sconvolsero Cavriglia, poi gli studenti hanno visto il film “Il bambino con il pigiama a righe”, diretta rappresentazione della quotidianità immersa nell'orrore dei campi di sterminio.

"Stessa matrice, identico orrore di eventi distanti nello spazio: fondamentale coinvolgere le nuove generazioni in appuntamenti come questi, affinché siano loro per primi a riflettere sull'insegnamento che il passato ci ha lasciato in eredità. Proprio la Memoria infatti è un valore vivo e forte per l'intera comunità di Cavriglia, perché sulla libertà e sugli ideali che si sono contrapposti al nazifascismo è stato costruito il nostro presente".

Articoli correlati