25, Giugno, 2022

Fuga di gas dalla mensa di Bomba, evacuata la scuola dell’infanzia. Allarme poi rientrato

Più lette

In Vetrina

Sul posto Vigili del fuoco e volontari di Protezione civile. “Per precauzione le aule, con circa un centinaio di bambini, sono state evacuate: è andato tutto come prevedono le procedure”, sottolinea il Dirigente scolastico professor Papini. Il comune: “Nessuna situazione di allarme”

È stata evacuata, questa mattina intorno alle 9, la scuola dell'infanzia che si trova, in via temporanea, nei locali di Bomba, nel comune di Cavriglia. A mettere in moto le procedure di evacuazione è stata la segnalazione di una fuga di gas, che si è poi scoperto provenire dai locali del centro di cottura mense, che si trovano proprio sotto la scuola dell'infanzia. 

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e il personale di Protezione civile, per la messa in sicurezza. "Tutte le procedure di evacuazione si sono svolte correttamente – ha detto il Dirigente scolastico, Alessandro Papini – visto che poi i bambini sono rientrati nell'edificio, si può considerare come un test positivo delle operazioni in caso di emergenza". 

In via precauzionale, al centro di cottura temporaneamente è stata chiusa la fornitura di gas, in attesa delle ulteriori verifiche dei tecnici, e quindi le cucine hanno operato solo con l'energia elettrica per le cotture. I menu potrebbero aver subìto per questo alcune modifiche. 

Dall'Amministrazione comunale di Cavriglia si precisa: "Nessuna situazione di allarme". In una nota, il comune spiega: "La lievissima fuga di gas che si era venuta a creare da una piccola tubatura è stata prontamente riparata e l'attività del Centro Cottura è ripresa dopo pochi minuti, compresa la fornitura dei pasti per le scuole. La brevissima evacuazione dei locali che ospitano temporaneamente anche la Scuola dell'Infanzia è stata disposta dai Vigili del Fuoco esclusivamente a scopo precauzionale, seguendo le procedure della Protezione Civile". 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati