28, Febbraio, 2024

Figline, trovato morto in casa per le esalazioni di monossido di carbonio

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

E’ stato trovato ormai privo di vita nella casa abbandonata dove abitava in via Garibaldi a Figline, a due passi piazza Caduti di Nassiriya. Si tratta di un 30enne di origini marocchine. La morte è da ricondurre alle esalazioni di monossido di carbonio provenienti da un braciere a legna che l’uomo usava per riscaldarsi.

L’allarme è stato lanciato dagli appartenenti alla comunità islamica. Sul posto sono intervenuti subito gli agenti della polizia municipale e i carabinieri di Figline unitamente all’automedica e alla Misericordia sempre di Figline, oltre ai Vigili del fuoco per misurare i livelli di monossido di carbonio. Ma all’arrivo dei sanitari per il 30enne non c’era più niente da fare.

Articoli correlati