27, Novembre, 2021

Enel rinnova gli impianti elettrici del Valdarno fiorentino

spot_img

Più lette

Innovazione tecnologica per automatizzare le cabine elettriche di Figline e Incisa e di Rignano sull’Arno, con benefici per la qualità del servizio elettrico. Necessarie alcune interruzioni temporanee del servizio

E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete ettrica di media e bassa tensione, ha dato il via nel Valdarno fiorentino ai lavori per il Progetto E-Grid 2020, attraverso cui l’azienda elettrica sta effettuando il restyling e la digitalizzazione degli impianti con un’attenzione particolare all’innovazione tecnologica e alla sostenibilità ambientale.

Da oggi, mercoledì 30 settembre, i lavori di potenziamento di E-Grid sono in corso nella frazione di Palazzolo (via Roma e limitrofe), nel territorio comunale di Figline e Incisa Valdarno, mentre lunedì 5 ottobre interesseranno l’area del Restone, sempre a Figline e Incisa (via Aretina e limitrofe lato Gaville). Dal 6 all’8 ottobre, infine, gli interventi si svolgeranno a Rignano sull’Arno su tre diverse cabine elettriche: martedì 6 ottobre in via Montessori e dintorni; mercoledì 7 ottobre in via Calcinaia/via del Bombone e limitrofe; giovedì 8 ottobre in via Giovanni XXIII, via Matteotti e adiacenti. 

In tutte le circostanze i tecnici dell’azienda elettrica rinnoveranno con innovative apparecchiature motorizzate le cabine elettriche, il cui funzionamento sarà automatizzo dando quindi la possibilità di telegestire la rete elettrica. In tal modo la qualità del servizio in situazioni ordinarie migliorerà, mentre i tempi di ripristino del servizio elettrico in caso di guasti saranno molto più rapidi grazie alla selezione automatica e all’isolamento immediato dell’eventuale tratto di rete danneggiato.

Le operazioni devono svolgersi in orario giornaliero per ragioni di sicurezza e richiedono alcune interruzioni temporanee del servizio che E-Distribuzione di volta in volta circoscriverà a gruppi ristretti di utenze, grazie all’attivazione di bypass elettrici con circuiti di bassa tensione che consentiranno di garantire l’approvvigionamento elettrico a buona parte dei clienti nelle zone coinvolte. Interventi analoghi potranno seguire nelle prossime settimane tra il Valdarno e la Valdisieve.

In tutte le circostanze E-Distribuzione informerà i cittadini attraverso affissioni, con il dettaglio dei numeri civici coinvolti, nelle aree interessate. L’Azienda raccomanda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull'assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di maltempo, i lavori potrebbero essere rinviati. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati