28, Settembre, 2022

Edilizia scolastica: sopralluogo di Chiassai Martini al Liceo artistico e al professionale Magiotti

Più lette

In Vetrina

In qualità di presidente della Provincia, Chiassai sta visitando in questi giorni le scuole superiori del territorio provinciale aretino. Stamani la doppia tappa negli edifici di Montevarchi. “Voglio constatare con i miei occhi le reali necessità per un piano prioritario degli investimenti”

Sopralluogo questa mattina nelle scuole superiori di Montevarchi per la presidente della provincia di Arezzo, nonché prima cittadina a Palazzo Varchi, Silvia Chiassai Martini. Si tratta di un tour che Chiassai sta portando avanti da alcune settimane negli istituti superiori provinciali: dopo la tappa in Casentino all’ ISIS G. Galilei di Poppi; in Valtiberina all’Istituto Fanfani – Camaiti di Caprese Michelangelo e ad Arezzo presso il Liceo “Vittoria Colonna”, la Presidente ha fatto un sopralluogo negli edifici di Montevarchi, in particolare al Liceo Artistico e all’istituto Professionale Magiotti.

Accompagnata dalla Dirigente dell’ISIS Varchi, la professoressa Chiara Casucci, e dal Responsabile provinciale dell’edilizia scolastica, Paolo Mori, Chiassai Martini ha così potuto prendere visione delle necessità degli edifici, passaggio ritenuto fondamentale per ottenere un “report” aggiornato sulle scuole, mai effettuato finora dalla Provincia di Arezzo. Diverse le criticità emerse nei due edifici montevarchini. 

“Il sopralluogo – ha spiegato Chiassai – mi serve per constatare con i miei occhi la condizione reale delle scuole superiori, al fine di redigere un piano prioritario degli investimenti del 2020. Per quanto riguarda il Liceo Artistico di Montevarchi, ho appurato le criticità sul fronte dell’isolamento termico e dell’efficientamento energetico dovute agli infissi vetusti, così come è necessario provvedere ad un intervento di manutenzione complessiva sui servizi igenico-sanitari. Sono rimasta invece piacevolmente colpita dalla qualità dei progetti didattici promossi dagli studenti, coadiuvati dal corpo docente, alcuni dei quali rientreranno a breve anche in un contesto di riqualificazione urbana della città, da me fortemente sostenuto".

Più problematica, invece, la condizione riscontrata nello stabile che ospita il Professionale Magiotti. "Qui, purtroppo – ha commentato la Presidente della Provincia – si scontano problematiche strutturali trascinate da decenni. È comunque mia intenzione riprendere in mano il vecchio progetto di rifacimento della scuola, già congelato nel 2014 a seguito del blocco delle risorse conseguenti la scellerata riforma Del Rio. Oggi dobbiamo ripartire da questo pesante fardello alla ricerca di finanziamenti specifici che possano riportare funzionalità ed efficienza nelle nostre scuole".

"Intanto abbiamo completato una lista di piccoli interventi che saranno effettuati prima possibile. Come ho sempre ribadito, da Presidente della Provincia e da genitore, la sicurezza degli edifici scolastici deve essere una priorità delle scelte politiche di ogni ordine e grado – ha concluso Silvia Chiassai Martini – perché sulla qualità degli ambienti frequentati ogni giorno dai nostri ragazzi non si può più scherzare. Questa è una responsabilità che ho sentito il dovere di assumermi a livello nazionale e che porterò avanti con impegno e caparbietà". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati