24, Maggio, 2024

Edilizia sanitaria: 170 milioni di euro per la Asl Toscana Centro. Al Serristori destinati circa 700mila euro

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Tra tutti gli interventi per la riqualificazione del patrimonio strutturale e tecnologico nei territori dell’Asl Toscana Centro, ce ne sono tre che riguardano l’ospedale di Figline

Ci sono anche tre progetti per l'ospedale Serristori, per un budget di poco superiore a 700mila euro in tutto, nel piano finanziario per nuovi investimenti in opere pubbliche relativo ad interventi di riqualificazione edilizia, potenziamento o ampliamento di presidi ospedalieri o strutture sanitarie territoriali presentato dalla Regione. Per la Ausl Toscana Centro, l'investimento è di 170 milioni di euro per il biennio 2021/2022 per la realizzazione di grande opere pubbliche dislocate nelle otto società della salute (zona Firenze Centro, Sud-Est, Nord-Ovest, Mugello, zona Empolese Valdelsa e Valdarno inferiore, zona Pratese, zona Pistoiese e della Valdinievole).

“E’ un importante piano di investimenti pubblici in sanità – ha commentato il presidente Eugenio Giani – e rappresenta un contributo essenziale finalizzato a riqualificare e riorganizzare il patrimonio strutturale e tecnologico dell’Ausl Toscana Centro. Ciò contribuisce a garantire servizi sempre più efficienti in tutti i territori, oltre a rispondere ai bisogni di salute dei nostri cittadini”.

Circa 111,3 milioni del piano finanziario sono destinati per l’intera area fiorentina, di cui, 40 milioni e 900 mila euro la Società della Salute Firenze Nord Ovest, 31,6 milioni per la zona del Mugello, 20 milioni e 100 mila euro per la SdsFirenze Sud-Est (a cui appartiene il Valdarno fiorentino) ed infine 18,5 milioni riguarda la società della salute Firenze Centro. 51milioni il totale destinato all’empolese valdelsa, circa 32 milioni e 200 mila euro per area Pratese, 11 milioni e 700 mila euro per l’area Pistoiese, circa 3 milioni e 300 mila per la Valdinievole.

Il dettagli degli interventi finanziati al Serristori di Figline.

Nella lista ci sono finanziamenti per 284mila euro destinati al potenziamento dell’attuale pronto soccorso per il presidio ospedaliero Serristori, 80mila sono invece destinati al progetto per la realizzazione dei locali Cup all’interno della farmacia ospedaliera, 350mila euro per realizzare la nuova cabina elettrica. 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati