30, Novembre, 2022

Dopo la strage causata dal vento dei mesi scorsi, le piante di Vallombrosa finiscono all’asta: prezzo base 40mila euro

Più lette

In Vetrina

Dopo la strage causata dalle violente raffiche di vento, il Corpo Forestale di Vallombrosa mette all’asta le piante cadute, in gran parte abete bianco. La base d’asta è di 32 mila euro (più Iva al 22%) per oltre 2mila metri cubi di legname: chi acquista il lotto dovrà rimuovere le piante crollate.

Dopo i danneggiamenti e l'autentica strage di piante avvenuta a Vallombrosa nei mesi scorsi, a causa delle violente raffiche di vento, il Corpo Forestale dello Stato corre ai ripari e mette all'asta gli alberi. Del resto stiamo parlando di migliaia di alberi che ancora devono essere rimossi.

Nei giorni scorsi infatti l'Ufficio per la Biodiversità Territoriale di Vallombrosa ha pubblicato un avviso di asta pubblica: si tratta "di legname proveniente da crolli non rimosso dal versante di caduta, derivante dal danneggiamento di circa il 15% delle piante presenti nell’area: in parte sradicato ma ancora integro (albero intero a terra), in parte parzialmente sradicato (albero intero inclinato) e in parte schiantato" si legge nel bando.

Le piante sono in gran parte abete bianco: complessivamente 2.174,29 metricubi di legname. La base d'asta è di 32.614,35 euro (circa15 euro al mc) esclusa l'iva. Una bel gruzzolo in questo periodo di spendig review. Inoltre chi acquista – solo imprese del settore possono partecipare all'asta – avrà anche il compito di rimuovere le piante che in questi mesi sono rimaste a terra. 

 

Articoli correlati