25, Giugno, 2024

Dopo Incisa, polemiche anche a Figline: “Lavori notturni in stazione, non si respira dal gasolio”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Nelle scorse settimane alcuni residenti di Incisa si erano lamentati per i lavori notturni alla stazione. Adesso è la volta di Figline, con gli stessi problemi: “Tanto rumore e una puzza indescrivibile di gasolio: questi lavori notturni dovrebbero essere limitati”.

A settembre furono i residenti di Incisa a lamentarsi per i lavori notutturni alla stazione. adesso gli stessi tipi di problemi vengono segnalati a Figline. Infatti nella zona ferroviaria di Incisa, Rfi effettuava lavori ed i cittadini che abitano nelle vicinanze si lamentavano per il forte rumore e l'odore nauseabondo di gasolio. 

Adesso lo stesso discorso si ripete a Figline: "Da giorni – sottolineano alcuni residenti di Piazza della Libertà – vengono effettuati lavori dentro l'area ferroviaria dalla sera tardi fino alla mattina. C'è un grande viavai di persone e di macchine ferroviarie".

E anche in questo caso, il dito è puntato sul fetore: "C'è una puzza indescrivibile di gasolio e sinceramente l'aria è irrespirabile. Ci vorrebbe un maggior rispetto di chi abita nella zona". 

Articoli correlati