29, Maggio, 2024

Didattica ridotta al Comprensivo, Tozzi (Lega): “Amministrazione faccia chiarezza e tamponi a tappeto”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’intervento della consigliera regionale in merito alla riduzione della didattica alla scuola Oriani in seguito alle quarantene preventive tra i docenti

"E’ necessario fare massima chiarezza e rapidamente su quanto sta accadendo all’istituto comprensivo Oriani di Reggello dove, pare a causa dei troppi docenti in quarantena, non possono più essere assicurate lezioni regolari e perciò l’orario scolastico è stato ridotto, tagliando il tempo pomeridiano". Così la consigliera regionale della Lega Elisa Tozzi che aggiunge: "Chiarezza dovuta sia alle tante famiglie che non hanno assolutamente capito cosa stia realmente succedendo e temono per la salute dei loro figli, sia al personale scolastico".

"Altrettanto necessario – continua Tozzi – sarebbe promuovere una comunicazione chiara e precisa da parte dell’Amministrazione nei confronti dei cittadini per spiegare loro, elementi concreti alla mano,  le cause e le prospettive della decisione assunta, anziché affidarsi a un post su Facebook e a un vago provvedimento dirigenziale caricato sul sito del Comune, come ha fatto l’ineffabile sindaco reggente. Genitori e lavoratori sono in allarme: siamo sicuri che nel corpo docenti non si siano verificati casi positivi? La scuola chiuderà per mancanza di insegnanti? E fino a quando durerà il tempo 'corto', la sospensione della mensa, il servizio bus ‘rimodulato’?". 

"Soprattutto – conclude la consigliera della Lega – cosa aspetta questo sindaco fantasma a chiedere all'Asl di effettuare tamponi a tappeto, onde evitare sia la chiusura della scuola che l'ulteriore diffondersi del virus in paese? Cosa aspetta a chiedere che i programmi regionali 'Scuole sicure' e 'Territori sicuri' facciano tappa quanto prima a Reggello?". 

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati