27, Febbraio, 2024

Crescono nel 2023 i soci di Avis Toscana e anche le donazioni: oltre 97mila. Per le feste torna la campagna “Mettersi in gioco”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Aumentano sia le donazioni di sangue e plasma che i soci: per Avis Toscana si chiude un anno in positivo. Al 30 novembre 2023, ultimo dato disponibile, le donazioni in Toscana sono state 97.336, cioè 277 in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, pari al +0,3%. Le prenotazioni per donare sangue sono state 72.688, con una flessione del 2% rispetto al 2022, ma le donazioni di plasma sono cresciute del 6,3% (sono state 21.378 contro 20.117) e quelle dei multicomponenti 17,8% in più (3.270 contro 2.777).

Secondo i dati, che sono ancora in corso di validazione, crescono i toscani che hanno deciso di diventare soci Avis: il 4% in più dell’anno scorso. Un nuovo socio su due è donna. In controtendenza l’indice di donazione, che indica il numero medio di donazioni effettuate da un donatore nell’arco dell’anno, attualmente si attesta a 1,86, registrando un leggero calo rispetto agli anni precedenti. Questo evidenzia una minore frequenza di donazioni da parte dei donatori.

“Ringraziamo tutte le persone che hanno donato il sangue: farlo è un gesto di generosità, di altruismo necessario perché aiuta a salvare vite” commenta Claudia Firenze presidente di Avis Toscana. Avis sollecita a donare anche durante le festività natalizie, attraverso un video di auguri che invita a “Mettersi in gioco”.

“Mettersi in gioco per donare qualcosa agli altri è per noi la massima espressione dello spirito delle festività, per questo non smettiamo di donare e invitiamo tutti a farlo” conclude Claudia Firenze.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati