02, Febbraio, 2023

Covid-19, Zona arancione, scuole aperte e un’altra settimana di stop allo sport under 14

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Sindaca e vicesindaco: “Grazie alle associazioni sportive per la collaborazione. Saranno potenziati ulteriormente i controlli e prorogata la chiusura dei giardini e delle aree verdi

Figline Incisa rimane in zona arancione con le scuole aperte. È la decisione emersa dopo il confronto settimanale tra il sindaco Giulia Mugnai e il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, durante il quale si è parlato dei dati sul contagio (superiori di poche unità all’indice dei 250 contagi ogni 100mila abitanti, ma in miglioramento), dell’assenza di focolai nelle scuole e delle misure preventive promosse dall’Amministrazione comunale. Rimarrà valida fino al 24 marzo l’ordinanza di chiusura di parchi, giardini e aree verdi. Inoltre, ieri sera la sindaca Mugnai e il vicesindaco con delega allo Sport, Buoncompagni, hanno incontrato in videoconferenza le associazioni sportive del territorio, concordando un’altra settimana di stop per le attività dedicate agli under 14.  

“Sebbene i dati sul contagio nel nostro Comune siano in miglioramento e le misure preventive sinora  adottate stiano contribuendo a contenere la diffusione del virus, non possiamo abbassare la guardia – spiega il sindaco –. La Polizia municipale continuerà quindi ad effettuare i controlli, già potenziati in collaborazione con i Carabinieri, continuando a sanzionare chi viola le regole su spostamenti e distanziamento. La nostra priorità, condivisa con gli Istituti comprensivi, al momento resta mantenere aperte le scuole, dove non si evidenziano focolai e dove le uniche disposizioni di didattica a distanza riguardano la scuola media di via Garibaldi-Figline. Ringrazio quindi i dirigenti scolastici, gli insegnanti e tutti gli operatori della scuola, che sono impegnati in prima persona per garantire ai bambini e ai ragazzi la didattica in presenza, in un luogo sicuro di socializzazione, l'unico luogo capace di fornire loro un'istruzione di qualità”.

Inoltre, nella seduta di Giunta di giovedì, è stata decisa la sospensione delle tariffe del pagamento scuolabus per gli alunni per i quali la didattica in presenza è stata sospesa per decreto, decisione dell'autorità sanitaria o dell'Istituto comprensivo. A fine anno scolastico, quindi, per le loro famiglie sarà possibile richiedere il relativo rimborso, che sarà scalato dalla tariffa dovuta per il prossimo anno scolastico oppure, per chi ha concluso il ciclo di studi, restituita.

Quanto allo sport, le associazioni che hanno condiviso lo stop delle attività per gli atleti e le atlete under 14 sono Atletica Futura, Aurora Gym, Basket Don Bosco Figline, Centro minibasket Arno. Ciclistica Figlinese, Figline Pallavolo, Futsal Valdarno, Gruppo Sport & Cultura, Rugby Valdarno, Valdarno Volley, Valdarno FC, Fun Tennis.

“Le ringraziamo una ad una – commentano Mugnai e Buoncompagni – perché, oltre ad essersi organizzate per seguire tutti i protocolli anticovid e rendere i propri spazi sicuri, si sono mostrate ancora una volta disponibili a sospendere le loro attività, in modo da evitare agli under 14 di frequentare, in gruppo, luoghi diversi dalle aule scolastiche. Per aiutarle a sostenere al meglio, economicamente, il difficile periodo che stiamo vivendo, oltre alle agevolazioni finalizzate a coprire le spese legate al rispetto dei protocolli anticovid, abbiamo quindi deciso di sospendere le tariffe di utilizzo degli impianti sportivi comunali”.
 

Articoli correlati