01, Febbraio, 2023

Consiglieri comunali: si dimettono Graziana Perini, maggioranza, e la figlia di Pupo Ilaria Ghinazzi, opposizione

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Nel consiglio comunale di lunedì 8 giugno è stata approvata la surroga della consigliera Perini, al cui posto è subentrata Giada Nieddu. Si dimette, inoltre, Ilaria Ghinazzi, figlia di Pupo, dal gruppo di opposizione “Futuro Comune”

Due dimissioni per il consiglio comunale di Laterina Pergine: hanno rinunciato alla qualifica di consiglieri una esponente della maggioranza e una dell'opposizione.

Graziana Perini, del gruppo di maggioranza, abbandona il suo scranno in consiglio per motivi personali. Le parole del sindaco Simona Neri sono state: "Nel Consiglio Comunale di ieri sera abbiamo approvato al primo punto la surroga della consigliera di maggioranza Graziana Perini che recentemente, per motivi personali ha deciso di dimettersi dal Consiglio. Al suo posto è subentrata la Consigliera Giada Nieddu che fin da subito ha iniziato a prendere parte ai lavori del Consiglio votando tutte le delibere all'ordine del giorno tra le quali la variante al Regolamento Urbanistico dell'ambito territoriale dell'ex Comune di Pergine Valdarno. È stato un Consiglio Comunale lungo ed importante e nei prossimi giorni pubblicherò tutte le novità introdotte con i regolamenti discussi ed approvati proprio stanotte. Un grandissimo in bocca al lupo ed un augurio di buon lavoro alla nostra nuova collega Giada..benvenuta!"

"Esprimo a nome personale e di tutto il gruppo di maggioranza un caloroso ringraziamento a Graziana per questi due anni di impegno e proficua collaborazione con tutti noi, con i Consiglieri e la Giunta Comunale – continua Neri – Mi preme sottolineare la sua costante presenza e disponibilità, professionale ed umana. Abbiamo tutti apprezzato il suo grandissimo impegno volto al potenziamento della sicurezza del territorio e la sua grande capacità di coordinare e rappresentare in questo senso un vero riferimento per una grande comunità di uomini e donne: non esagero se dico che Graziana ha curato questo tema così delicato e difficile con la stessa attenzione e partecipazione che tutti noi prestiamo alle cose delle nostre famiglie, aggiungendovi una dedizione totalmente disinteressata. Un lavoro utilissimo che ha contribuito a migliorare la coesione sociale all’interno dei nostri borghi, ma anche a favorire un sentimento di mutuo soccorso e di attenzione verso il prossimo.

"Non ci resta che prendere atto della sua sofferta decisione di dimettersi da questo consiglio – conclude Neri – augurandole un grandissimo in bocca al lupo per il suo futuro professionale in uno dei settori dell’artigianato italiano più delicati e certamente in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. Sono sicura che il suo lavoro per la Comunità non cesserà né risulterà inferiore l’intensità dell’impegno profuso fino ad oggi, siamo altrettanto certi che non mancheranno i rapporti di collaborazione con il nostro Ente nè il sostegno alle iniziative dell'amministrazione, per le quali confidiamo sulla onestà, serietà e amore per la comunità che hanno sempre contraddistinto Graziana, sia come cittadina sia in qualità di Consigliera. Ti ringraziamo e ti auguriamo un futuro pieno di cose belle e di soddisfazioni, e, nel farlo, riteniamo di poterci fare interpreti di un sentimento che non è solo quello degli amici e dei colleghi amministratori ma anche, lo crediamo davvero, di tutta la Comunità di Laterina Pergine Valdarno."

Passo indietro anche per la figlia di Pupo, Ilaria Ghinazzi: la ormai ex-consigliera si è dimessa durante il consiglio comunale dell'8 giugno. Attualmente, sono in corso le procedure per il subentro del primo dei non eletti.

Articoli correlati