22, Giugno, 2024

Cagnolina uccisa da un boccone avvelenato. Presentata denuncia. Un gesto disumano

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Si chiamava Maggy ed oggi ha perso la vita, uccisa dalla mano disumana di qualcuno. La cagnolina di 9 anni alle 17.00 stava passeggiando con la proprietaria nei giardini davanti all’ufficio postale di via Napoli a San Giovanni. E’ stato un attimo: vicino ad una panchina ha trovato un pezzo di carne e lo ha mangiato. La proprietaria ha tentato di toglierle il boccone dalla bocca. Maggy è caduta, però, subito a terra. Inutili sono stati poi i tentativi di portarla dal veterinario: è morta poco dopo.

La proprietaria, sconvolta, ha comunque presentato denuncia alla polizia municipale di San Giovanni che ha effettuato un sopralluogo. Ma rimane incomprensibile cosa possa spingere qualcuno a compiere un gesto così inqualificabile, crudele e spietato: quel giardino, tra l’altro, è frequentato anche dai bambini.

Non è la prima volta che in Valdarno ed a San Giovanni accadono simili vicende. L’appello è quindi rivolto ai residenti ma non solo: prestate attenzione.

Se qualcuno dovesse aver notato qualcosa è pregato di riferirlo alla polizia municipale di San Giovanni.

Articoli correlati