22, Giugno, 2024

Busta con minacce di morte al Presidente Giani e ai giornalisti alla sede Rai di Firenze

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

“O vi date una calmata, giornalisti e Giani, o il piombo vi zittirà per sempre”. È questo il messaggio contenuto in una busta insieme ad una cartuccia di fucile, recapitata questa mattina alla sede regionale della Rai a Firenze. Una minaccia di morte al Presidente della Regione Toscana e ai giornalisti, che ha suscitato subito reazioni di sdegno e condanna.

“Una minaccia grave che rappresenta un salto di qualità inquietante nel clima di queste settimane contro i giornalisti e l’informazione. Chiediamo alle autorità massima vigilanza, e di individuare quanto prima i responsabili- dichiarano in una nota congiunta il comitato di redazione della Tgr Rai Toscana, il coordinamento dei CdR della Tgr Rai, l’esecutivo Usigrai, l’Associazione Stampa Toscana e l’Ordine dei Giornalisti della Toscana – La redazione della Tgr Rai Toscana continuerà a svolgere il proprio lavoro senza farsi intimidire, con professionalità e attenzione, nel rispetto delle opinioni di tutti ma raccontando i fatti senza censure”, conclude il comunicato congiunto.

“Vicinanza e solidarietà” al presidente della Regione Eugenio Giani e alle giornaliste e giornalisti della sede Rai Toscana dal presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, a nome anche dell’intero Consiglio regionale. “Sono gesti inqualificabili e intollerabili rivolti a chi, da mesi, è quotidianamente in prima linea per gestire un’emergenza sanitaria, economica e sociale senza precedenti e a chi ha il compito, costituzionalmente tutelato, di garantire il diritto all’informazione di ogni cittadino. Non è casuale che le Istituzioni e i giornalisti siano oggetto delle stesse minacce, perché qualcuno pensa di poter minare con la violenza la tenuta stessa della democrazia. Io sono sicuro che il nostro sistema democratico sarà più forte di tutti i comportamenti irresponsabili a cui stiamo assistendo in questi giorni e mi auguro che sia fatta al più presto piena luce su questa vicenda e che i responsabili siano individuati per rispondere di certi gesti davanti alla legge”.

Sull’episodio anche il commento del consigliere regionale reggellese Cristiano Benucci: “Minacce gravissime contro l’informazione e contro il nostro Presidente. Piena solidarietà ai giornalisti rai di Firenze e, ovviamente ad Eugenio Giani. Forza Presidente, tieni duro!”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati