17, Aprile, 2024

Bucine, Fratelli d’Italia sui lavori nel centro: “I dossi vengano rimossi o rimodellati per la sicurezza dei cittadini”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Sui recenti lavori effettuati nel centro storico di Bucine interviene il Presidente del circolo Fratelli d’Italia di Bucine, Alfio Coppi.

“La riapertura al traffico del centro storico di Bucine dopo i lavori eseguiti, che sono peraltro parziali e di scarsa qualità e gusto, hanno sancito l’adozione del ‘contestato’ senso unico ed hanno riservato ai bucinesi una sorpresa: la realizzazione di due dossi di rallentamento della velocità a dir poco ‘imbarazzanti’. Si tratta di due cunette rialzate dal piano stradale che nella parte centrale superano addirittura l’altezza dei marciapiedi, tanto da creare gravi difficoltà, se non addirittura impedimento, a chi si trova a transitare dal centro storico di Bucine a meno che non si sia possessori di un suv o di un fuoristrada. Tali dossi sono atti a mettere in pericolo la sicurezza e l’incolumità fisica di chi transita”.

“Questa è l’ultima ‘perla’ dell’amministrazione del Sindaco Benini che, fra superficialità, cattivo gusto e incompetenza sta creando difficoltà e danni ai propri cittadini dando il colpo di grazia ad un centro storico ormai deserto dove hanno chiuso molte attività. Le attività ancora presenti saranno costrette a chiudere in quanto sempre meno persone si avventureranno a rischiare la rottura della coppa dell’olio fra i vertiginosi dossi. Si dubita che i turisti, tanto agognati e fonte della più grande risorsa economica del territorio, che nei prossimi mesi arriveranno in gran quantità, si prenderanno il rischio di transitare nel centro storico di Bucine per evitare danni alle auto. Fra i già tanti problemi mancavano pure questi dossi”.

“Il Circolo Comunale di FDI Valdambra Tricolore, chiede all’amministrazione comunale l’immediata rimozione o rimodellazione dei dossi realizzati, per garantire l’incolumità dei cittadini e per consentire un’agevole attraversamento del centro storico. In mancanza evidentemente il sindaco intende fare candidare Bucine a partecipare al concorso ‘I Borghi più brutti e pericolosi d’Italia’ “.

Articoli correlati