28, Novembre, 2022

Badia di Soffena chiusa ad agosto: la lista civica chiede provvedimenti, il Pd offre volontari per l’apertura

Più lette

In Vetrina

La Soprintendenza di Arezzo chiude la Badia di Soffena fino al 19 agosto. La Lista civica critica e chiede provvedimenti al sindaco Cacioli, il Pd di Castelfranco si rende disponibile con propri volontari a tenerla aperta

La Soprintendenza di Arezzo ha deciso di chiudere al pubblico la Badia di Soffena dal 29 luglio al 19 agosto. La lista civica insorge e chiede al sindaco provvedimenti, il Pd di Castelfranco offre aiuto per tenerla aperta.

"La chiusura della Badia di Soffena, a nostro avviso è cosa grave e non giustificabile per le ferie del personale di custodia. Si deve e si può sostituire con un servizio comunale per 20 giorni – afferma la Lista civica Castelfranco Piandiscò  che in merito ha inviato una lettera al sindaco Enzo Cacioli perchè possa prendere provvedimenti – Siamo certi che il Sindaco, che così tanto si è speso a parole in campagna elettorale per apprezzare le bellezze di questo paese, avrà cura di trovare una soluzione e fare in modo che i turisti possano tornare ad apprezzarla".

Anche il segretario del Pd di Castelfranco Gianmarco Brunetti ha inviato al sindaco una lettera con la quale dichiara piena disponibilità a valorizzare il complesso monumentale.

"Facendomi portavoce del rammarico di tanti cittadini e al fine di dare al nostro paese una opportunità di accoglienza per i turisti che desiderano visitare le bellezze storiche del nostro  territorio, ti comunico che il Pd di Castelfranco è disponibile a dare  una mano, con propri volontari, per tenere aperto e fruibile l'immobile, come è stato fatto anche in altri casi. Ringraziandoti finora per l'attenzione, restiamo in attesa di un cortese  riscontro e rinnoviamo all'amministrazione la massima stima e fiducia".

 

Articoli correlati