20, Luglio, 2024

Ancora truffe on line: vende oggetti inesistenti per 450 euro e viene denunciato

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

I carabinieri hanno denunciato per truffa un fiorentino di 48 anni. La vittima è un 53enne valdarnese. Anche altri, poi, sono stati i provvedimenti dei carabinieri nei giorni scorsi

Sono in aumento le truffe on line anche in Valdarno. L'ultima in ordine di tempo risale a pochi giorni fa. Per questo i carabinieri della stazione di Montevarchi hanno denunciato un 48enne della provincia di Firenze.

L'uomo è riuscito a vendere a un 53enne del Valdarno oggetti vari per 450 euro dopo averli inseriti sul sito internet “Subito.it”. Una volta incassata la somma sul conto della propria postepay si è ben guardato dall'inviare alla vittima i prodotti promessi.

Qualche giorno fa, dopo la scoperta da parte dei carabinieri di un'altra truffa, il sito per annuncia Subito.it ha precisato che sulle frode informatiche collabora con la polizia di stato e ha spiegato di aver redatto un vero decalogo per aiutare gli utenti a non cadere in simili raggiri.

Altri due, poi, sono stati i provvedimenti presi dai carabinieri nei giorni scorsi. A Laterina un 44enne è stato arrestato per evasione: nonostante fosse ai domiciliari è stato trovato da un carabiniere libero dal servizio a comprare alcolici in un bar. 

A San Giovanni, invece, un 26enne tunisino è stato denunciato per ingresso e soggiorno illegale nel territorio: l'uomo è stato trovato senza documenti d’identificazione e di permesso di soggiorno.

Articoli correlati