18, Giugno, 2024

All’ospedale Serristori aperto un ambulatorio ginecologico di secondo livello

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Dalla metà del mese di maggio è stato aperto all’ospedale Serristori di Figline un nuovo ambulatorio ginecologico di 2° livello. L’ambulatorio si inserisce in una rete organizzativa per la presa in carico di pazienti con indicazioni ginecologiche potenzialmente chirurgiche. Di questa rete il Serristori è uno dei quattro presidi della struttura complessa di Ostetricia e Ginecologia insieme con Santa Maria Annunziata, Mugello, Santa Maria Nuova.

L’ambulatorio si occupa in sostanza del percorso di valutazione prechirurgica ginecologica. Presso l’ospedale era già presente una attività Chirurgica Ginecologica settimanale, gestita dal personale della struttura di Ostetricia e Ginecologia Santa Maria Annunziata-Mugello diretta da Alberto Mattei, direttore anche del Dipartimento materno infantile. Mancava però una valutazione di livello superiore. Ma sono stati i medici del consultorio del territorio di Figline a manifestare l’esigenza di un ambulatorio specifico: le donne che arrivavano al consultorio e per le quali si riscontrava la necessità di una valutazione prechirurgica in funzione anche della scelta del percorso terapeutico chirurgico benigno o oncologico adeguato, infatti, non trovavano riscontro in una struttura di riferimento diversa dall’ospedale.

Ora la copertura è garantita da questo ambulatorio con la possibilità di diversificare il successivo percorso: nel caso di patologia maligna, viene proposto un percorso di presa in carico presso l’ospedale Santa Maria Annunziata dove la paziente viene indirizzata su richiesta della struttura di Ostetricia e Ginecologia all’Aiutopoint per prenotare la visita ed essere così inserita in un percorso oncologico; se la valutazione, invece, depone per una patologia benigna, la paziente viene inserita nelle liste di attesa chirurgiche del presidio Serristori. In caso di necessità di percorsi di diagnostica strumentale di livello avanzato, la paziente potrà, sempre da questo Ambulatorio, essere affidata al servizio competente.

“È nostra intenzione – sottolinea Marco Giusti, vicedirettore della struttura complessa di Ostetricia e Ginecologia di Santa Maria Annunziata-Mugello e medico referente dei percorsi chirurgici oncoginecologici della struttura – portare questo ambulatorio e la nostra rete che opera a livello chirurgico, all’attenzione di tutti i medici del territorio della zona fiorentina sud est”.

Le visite presso l’ambulatorio, che si trova al secondo piano dell’ospedale Serristori nella sede dell’ex punto nascita, si terranno nella giornata di venerdì mattina. La prenotazione delle visite di secondo livello ginecologico dovrà avvenire presso gli Sportelli Cup presenti all’interno del presidio ospedaliero Serristori, a cui le pazienti dovranno rivolgersi con apposita richiesta fornita dallo specialista territoriale che richiede la valutazione ginecologica di livello superiore.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati