28, Novembre, 2022

Alloggi popolari: Prima Montevarchi chiede di introdurre il criterio di assegnazione in base all’anzianità di residenza nel comune

Più lette

In Vetrina

Il movimento di opposizione ha presentato un’interpellanza al sindaco per inserire il criterio di anzianità di residenza nel territorio comunale tra quelli previsti nel bando di assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica

Un’interpellanza in consiglio comunale per chiedere al sindaco di inserire il criterio di anzianità di residenza nel comune tra i punti di valutazione per l’assegnazione di alloggi popolari. Prima Montevarchi ha presentato la propria proposta nell’ultima seduta, in vista anche dell’annunciata realizzazione di 24 alloggi di edilizia residenziale pubblica a Levanella.
 
“L’applicazione dei principi di integrazione, sussidiarietà e solidarietà non possono mettere in secondo piano il sacrosanto diritto dei cittadini che, avendo radici profonde in una comunità hanno contribuito alla costituzione e mantenimento del suo welfare, si trovano in condizioni di bisogno”, si legge nel documento presentato dal capogruppo Luciano Bucci.
 
La proposta del movimento di opposizione prende come esempio il comune di Verona, guidato da Flavio Tosi, che nei bandi emessi aveva previsto dei punteggi aggiuntivi alle graduatorie variabili in base all’anzianità di residenza all’interno del territorio comunale.
 

Articoli correlati