05, Febbraio, 2023

Al via i centri estivi: i ragazzi riprendono le attività con i coetanei. Parte delle spese a carico del Comune

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Sanificazione e pulizia, mensa e quote sociali a carico dell’Amministrazione comunale di Figline Incisa

Sono 439 in totale i bambini e i ragazzi dai 3 ai 12 anni che partecipano alla prima fase dei centri estivi, dal 15 giugno al 10 luglio, organizzati dall'Amministrazione comunale di Figline Incisa. A mezzanotte scadranno anche le iscrizioni a due centri aggiuntivi per la fascia 3-5 anni che partiranno dal 29 giugno al 3 luglio e dal 6 luglio al 10. Dieci sono le realtà, tra cooperative, associazioni e onlus, che organizzano le giornate dei ragazzi.  

La seconda fase di iscrizioni, aperta dal 15 al 29 giugno, riguarderà le attività dal 13 luglio al 7 agosto. La terza e ultima fase di iscrizioni, aperta dal 13 luglio al 27 luglio, riguarderà infine le attività dal 10 agosto al 4 settembre.

Nella mattina il sindaco Giulia Mugnai e l'assessore Francesca Farini, nell'area adiacente la scuola Leonardo da Vinci al Matassino hanno fatto il punto incentrando l'attenzione sull'importanza per tutti questi bambini, dopo il lungo periodo del lockdown, di riprendere i contatti con l'esterno, con i coetanei, con la vita di sempre partendo proprio dalla socializzazione, dal gioco, dallo sport e dal divertimento.

 

A carico dell'Amministrazione comunale di Figline Incisa le nuove spese di sanificazione e di pulizia previste dalle linee guida anti-Covid e, per andare incontro alle famiglie, della mensa, con porzioni singole, già sporzionate, per evitare contaminazioni. Poi ci sono 27 quote sociali a cui il Comune paga la retta integrale.

 

 

Articoli correlati