01, Marzo, 2024

Aggressione Liceo Firenze, Cuzzoni (PD): “Gli esponenti territoriali di Fratelli d’Italia condannino i fatti”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Samuele Cuzzoni, consigliere comunale del Partito Democratico a Montevarchi, interviene sull’aggressione avvenuta al Liceo Michelangiolo a Firenze. “Quello che è successo al Liceo Michelangiolo non può lasciarci indifferenti. Da giovane impegnato in Politica, ma soprattutto amico e conoscente di molte ragazze e molti ragazzi coetanei degli studenti aggrediti, sento il dovere e la responsabilità di richiamare ai valori democratici, di confronto e rispetto reciproco, e per questo mi aspetto già dal prossimo consiglio comunale una presa di posizione dell’assessore Allegrucci (FdI) contro gli atti vili e squadristi in atto davanti all’istituto fiorentino”.

“Ricordo che Allegrucci è da sempre vicino ai movimenti studenteschi facenti capo al Partito della Presidente del Consiglio Giorgia Meloni. Allegrucci, infatti, è stato esponente di Azione Universitaria, l’organizzazione universitaria di Fratelli d’Italia, la sorella più grande di Azione Studentesca, che è, invece, l’organizzazione delle scuole superiori. È proprio per questo che non può restare silente. Confido nel buonsenso e in un suo comunicato al più presto. Quando lo scontro di idee, democratico e sano, viene sostituito da botte, calci e pugni, per di più davanti ad una scuola, mettendo a repentaglio la sicurezza di studentesse e studenti, allora tale situazione va condannata fermamente da tutte le forze politiche di tutti i territori, altrimenti il rischio è che possa ripetersi in altri istituti. Il silenzio non è accettabile, e questa destra sta creando un clima pericoloso, per noi cittadini, per le nostre ragazze ed i nostri ragazzi”, conclude la nota firmata da Samuele Cuzzoni.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati