13, Giugno, 2024

Anche un’azienda valdarnese tra i finalisti del Premio Cambiamenti di CNA

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Competenza, idee, visione innovativa e spirito imprenditoriale: con questi criteri la giuria formata dai cinque presidenti delle aree territoriali di CNA, Marcello Bernardini, Roberto Menchetti, Paolo Pernici, Franca Rizzo e Livio Sassolini, ha selezionato tra le quindici imprese candidate, le tre aziende innovative vincitrici della tappa aretina del premio ‘Cambiamenti’. Tra loro ce n’è anche una valdarnese.

Le imprese scelte parteciperanno al contest regionale di Firenze il prossimo 4 novembre. Alle selezioni regionali, dunque, andranno: Rosemar Srl, azienda di Bibbiena che ha ideato un’asciugatrice e altri elettrodomestici innovativi per la cura del bucato che consentono di risparmiare spazio, tempo, lavoro e soprattutto il 99% dell’energia elettrica oggi necessaria all’asciugatrice e al ferro da stiro. Pacamara snc di Giulia Resti e Renaud Poiroux, di Montevarchi, azienda che nasce dal sogno di due professionisti di portare nelle case dei consumatori un caffè eticamente corretto, selezionando tutti i lotti di caffè e garantendo una produzione rispettosa dell’ambiente e delle persone. Vaia Innovations srl, di Arezzo, una giovane startup che durante la pandemia ha ideato un’App per mettere in contatto studenti e gestori del servizio merende all’interno delle scuole, adesso si pone l’obiettivo di migliorare e trovare soluzioni per le piccole e medie imprese aiutandole nel processo di transizione tecnologica. Oltre alle tre vincitrici, sono state assegnate due menzioni speciali che verranno segnalate direttamente al contest nazionale. Si tratta di: Nico Saccocci, di Monte San Savino, menzionato per l’Innovazione tecnologica. La sua azienda realizza qualsiasi tipo di arma ‘Airsoft’ e accessori per la simulazione militare ed i tornei sportivi. L’azienda detiene il Guinness World Records per il tiro più lungo con arma Airsoft realizzata nel laboratorio savinese. Mast srl, di Sansepolcro, nominata per la Sostenibilità ambientale è un’azienda innovativa che svolge attività  di ricerca applicata nel settore delle bonifiche tradizionali e biotecnologiche e si occupa delle problematiche ambientali su siti contaminati.

“Il Premio Cambiamenti – spiega la Vice Direttrice di CNA, Edi Anasetti – è un riconoscimento al coraggio di aziende giovani e innovative che lavorano sul territorio e che intendiamo valorizzare, visto che l’obiettivo prioritario della nostra organizzazione è fornire ad aziende e start up non solo servizi, strumenti e altre opportunità strategiche per crescere e affermarsi, ma anche occasioni di incontro e confronto come questa con una proiezione regionale e nazionale. Ringrazio tutti i partecipanti, aziende giovani e di piccole e medie dimensioni, tutte vincenti e perfettamente in grado di mettersi in gioco e costruirsi nuovi orizzonti, dimostrando sul campo, in ogni settore, forti potenzialità, passione per il lavoro e una professionalità capace di mixare creatività e tradizione”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati