20, Maggio, 2024

Torna il “Perdono di Primavera”, dieci giorni di festa a Incisa

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Balli caraibici, luna park, tanto sport, cene, e anche l’occasione di conoscere da vicino l’alpaca: nel centro storico di Incisa torna il “Perdono di Primavera”, tra venerdì 21 aprile e lunedì 1° maggio. La manifestazione, giunta quest’anno alla terza edizione, è organizzata dalla Pro loco Aldo Caselli, in collaborazione con Centro commerciale naturale Le botteghe del Petrarca, Confesercenti, Palio dei ciuchi di Incisa, Croce Rossa Incisa, Circolo Arci Incisa e Prociv Incisa.

A presentare l’evento è Sandra Gambassi, presidente della Pro loco incisana. 

Si comincia venerdì 21 aprile con l’apertura del luna park, cui seguirà sabato 22 il 1° Torneo di calcio Perdono di Primavera sul manto sintetico in collaborazione con Ideal Club Incisa e riservato alla categoria Pulcini 2013 (ore 17.30). Domenica 23 aprile in Piazza Auzzi si svolgerà invece il mercato di Primavera (dalle 8 alle 20). Nel pomeriggio dello stesso giorno ci sarà quindi spazio in via Olimpia per una esibizione di ballo a cura del Centro Studi Danza Incisa (ore 16). Il Perdono di Primavera riprenderà con gli eventi martedì 25 aprile quando nel pomeriggio in via Olimpia ci saranno una animazione per i bambini, con tanto di pallone omaggio, e il Torneo di Rugby in collaborazione con Valdarno Rugby (ore 16). La stessa sera ci sarà anche la cena per la raccolta fondi in favore del progetto AmicAfrica in collaborazione con il Circolo Arci Incisa (ore 20). Sabato 29 aprile nel pomeriggio si giocheranno sul campo sintetico le partite di calcio del 1° Torneo del Perdono di Primavera riservato alla categoria Piccoli Amici 2016-17 (ore 17). Domenica 30 aprile alle 15.30 in piazza Santa Lucia verrà organizzata la tombola per ragazzi con la consegna delle cartelle gratuite (fino ad esaurimento) e ricchi premi, l’attività della Croce Rossa di Incisa e una esibizione di Fun Tennis. Gran finale lunedì 1° maggio, quando sarà possibile interagire con gli alpaca (ore 16) e poi il via a una grande serata caraibica con aperitivo e balli a partire dalle ore 17: “tarde cubana” con musica di Enriquezdj Odori e il ballo a cura di L’Art de la Danse, Cubaila e Associazione ricreativa Lo Stivale.

Dal primo giorno del Perdono le giostre saranno aperte nei giorni feriali dalle 15.30 alle 24, nei giorni festivi dalle 10.30 alle 24.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati