28, Febbraio, 2024

Fondazione Arezzo Innovazione lancia nuove opportunità Erasmus+ all’estero per gli studenti delle scuole superiori

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

La Fondazione Arezzo Innovazione annuncia il progetto Erasmus+ 2024, iniziativa di mobilità internazionale per studenti e neodiplomati. Il progetto offre ai giovani la possibilità di svolgere un periodo di work-based learning all’estero, accrescendo le competenze legate alla digitalizzazione, allo sviluppo sostenibile e alla Green Economy. L’opportunità è offerta a studenti dell’anno scolastico 2023/2024 e ai neodiplomati da meno di un anno, dei seguenti istituti della Provincia di Arezzo: I.T.I.S. G. Galilei, I.S.I.S. Buonarroti-Fossombroni, Liceo Statale F. Redi, Liceo Statale V. Colonna, I.T.P. Margaritone Vasari, I.I.S.S. Valdarno, I.I.S.S. A. Vegni – Capezzine, I.O.S. Fanfani – Camaiti, I.I.S. L. Signorelli e Licei Giovanni da San Giovanni.

Dunque sono due le scuole valdarnesi coinvolte. Il progetto, che prevede tirocini formativi presso aziende in Bulgaria, Lituania, Portogallo e Spagna, con soggiorni che variano da 28 a 90 giorni, include una copertura dei costi di viaggio, alloggio e un contributo per le spese di vitto e trasporto locale. I partecipanti, al termine della loro esperienza, riceveranno il Certificato di Mobilità Europass.

“Siamo entusiasti di lanciare questa nuova opportunità Erasmus+ che riflette – spiega il Presidente di Arezzo Innovazione Marco Morbidelli – il nostro impegno costante nel sostenere l’educazione e lo sviluppo professionale. Questa iniziativa non solo arricchisce il percorso formativo degli studenti e neodiplomati della Provincia di Arezzo, ma apre loro anche le porte a un contesto lavorativo internazionale, per apprendere nuove competenze ed abbracciare nuove sfide. Crediamo fermamente che esperienze come queste siano fondamentali per preparare i giovani ad un futuro in un mondo del lavoro sempre più competitivo, ma anche per una importante crescita sul piano personale”.

Le scuole raccoglieranno le candidature entro il 31 gennaio 2024. La selezione si baserà su motivazione, competenze linguistiche, merito scolastico e altri criteri specifici.
Per maggiori informazioni, contattare Valentina Mariottini e Matteo Casali, telefonando ai numeri 0575 26114, 393 8639417; oppure attraverso una e-mail all’indirizzo erasmus@arezzoinnovazione.it.

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati