04, Marzo, 2024

Anteprima di Orientoccidente con Chris Jagger e il “rock in bottega”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Iniziale anteprima per la diciottesima edizione del festival Orientoccidente, che anche quest’anno porterà molte iniziative per tutto il Valdarno da aprile fino a settembre. All’antica Macelleria Buccianti Giulio a Piandiscò appuntamento con il “rock in bottega”, grazie alla grande passione di Gianni Buccianti, conosciuto ormai in Italia e in Europa come Johnny The Butcher: mercoledì 27 aprile, alle ore 18, in programma il concerto di Chris Jagger.

Accompagnato dal chitarrista Alex Kid Gariazzo, Jagger è, per la sua poliedricità, una delle figure più interessanti della scena rock-folk inglese: ha composto oltre 100 canzoni e una dozzina di album, alcuni da solista, altri con la sua band Atcha. La sua vita è scandita dall’impegno nella sua fattoria, vicino a Glanstobuty, ma ha approfittato del blocco dell’attività concertistica per completare la sua autobiografia, “Talking to myself”, un lavoro da cui emerge la storia sfaccettata ed esilarante, della formazione di Chris e di suo fratello maggiore Mick Jagger, cresciuti a Dartford nel Kent e in cui naturalmente la musica esercita un ruolo fondamentale a cominciare dall’amore per il blues, per proseguire con la storia dei Rolling Stones e infine alle peripezie delle loro esperienze di viaggio in giro per il mondo.

A coronare questo periodo particolarmente prolifico per Chris, è arrivato anche “Mixing Up the Medicine” il suo ultimo disco: eclettico, con sonorità dal blues al folk, dal rock ai ritmi jazzati del grande pianista Charlie Hart e al R&B, da accenni funky e reggae, al cajun e allo zydeco. Il singolare concerto “in bottega” di Jagger verrà aperto da Edlynn & Le Corde, l’interessante trio valdarnese di Francesca Cappelli (voce, chitarra) con Alessandro Ricci (chitarra) e Martina Cavaciocchi (voce, arpa). Evento organizzato con il patrocinio del Comune di Castelfranco Piandiscò e della Proloco di Piandiscò.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati