21, Maggio, 2022

Sicurezza sul lavoro: arriva un protocollo tra Cgil, Cisl, Uil e Comuni di Valdarno-Valdisieve. Iniziative anche a Rignano e Reggello

spot_img

Più lette

Si chiama “Maggio in salute e sicurezza”, ed è un programma di iniziative dedicate alla sicurezza sul lavoro Cgil, Cisl, Uil di Firenze con le associazioni Ruggero Toffolutti e Agganciamoci alla vita, nei Comuni di Valdarno e Valdisieve. Una tragedia senza fine quella delle morti e degli infortuni sul lavoro: le statistiche ufficiali raccontano che le vittime sul lavoro stanno crescendo al ritmo di 3 al giorno. Garantire il diritto alla salute dei lavoratori è un dovere da parte delle imprese, della politica e delle istituzioni, e un obbiettivo dell’intera società, spiegano i promotori delle iniziative.

Sabato 14 maggio, a Pontassieve, al mattino si terrà la firma del protocollo tra Cgil-Cisl-Uil e le amministrazioni comunali di Valdarno-Valdisieve, cioè i comuni di Figline e Incisa, Rignano, Reggello, Pelago, Pontassieve, Rufina, Londa, San Godenzo, in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Saranno presenti alcune classi dell’istituto superiore E. Balducci, la segretaria generale di Cgil Firenze Paola Galgani, il segretario generale di Cisl Firenze-Prato Fabio Franchi e il coordinatore Uil Firenze Leonardo Mugnaini.

Sempre sabato 14 maggio, ma a Rignano, ore 15.30, nella sala del Consiglio comunale sarà inaugurata la mostra fotografica “Non numeri ma persone. Parole e immagini di persone che hanno perso la vita sul lavoro” a cura dell’associazione Ruggero Toffolutti. Sono previsti saluti istituzionali e interventi dai rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil. Giovedì 19 maggio, San Francesco di Pelago, ore 18, a cura dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil, inaugurazione di una panchina bianca a ricordo dei caduti sul lavoro.

Infine sabato 28 maggio, a Reggello, in piazza San Pietro si svolgerà una giornata dedicata alla sicurezza sul lavoro dal titolo ‘Una lanterna nel buio’.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati