27, Settembre, 2022

“Women in Mirror Design”, premiate le vincitrici della prima edizione del concorso

Più lette

In Vetrina

Sono le architette Chiara Santi e Margherita Vestri, con la linea ‘Foglie’, le vincitrici del concorso “Women in Mirror Design”, indetto nel 2022 in concomitanza con i 60 anni di attività di Artelinea, per valorizzare il pensiero e il lavoro delle donne nel campo del Design in linea con la mission dell’A.I.D.I.A. (Associazione Italiana Donne Ingegneri e Architetti), per “valorizzare l’apporto delle progettiste in linea con l’obiettivo n.5 dell’Agenda ONU 2030”.

La prima edizione ha visto la partecipazione di studentesse, designer e progettiste che hanno presentato numerosi progetti e idee declinando il tema della creazione di una collezione di specchi o specchiere da bagno corredati di eventuali accessori e complementi. La cerimonia di premiazione si è svolta alla presenza della Presidente Nazionale dell’AIDIA Arch. Maria Acrivoulis, la Presidente della Giuria Arch. Mina Tamborrino, la designer Arch. Laura Bati e il prof. Arch. Angelo Butti e la famiglia Gobbini.

Il concorso ha premiato appunto il progetto “Foglie” del team composto dalle Architette Chiara Santi e Margherita Vestri. “La nostra collezione di specchi a parete è nata dallo sviluppo dell’elemento base della natura: la foglia. Oggi è sempre più forte il desiderio di vivere la natura e riportarla nelle nostre case, ed è noto che il contatto con essa genera nell’ individuo uno stato di maggiore benessere psico-fisico.” Così le autrici descrivono il loro progetto. “La prima edizione è stata una scommessa vinta grazie alla partecipazione e alla qualità dei progetti pervenuti”, ha detto Marco Gobbini, Ceo di Artelinea.

La giuria ha assegnato una menzione d’onore al progetto “Smack” di Marta Marcolin. Il progetto vincitore è presentato in anteprima nell’edizione 2022 del Salone dell’Edilizia di Lucca.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati