26, Maggio, 2022

Insediate tutte le Assemblee delle frazioni, dodici gli eletti nella Consulta

spot_img

Più lette

Con la seduta di sabato 22 gennaio si è chiuso il calendario delle prime sessioni delle Assemblee di frazione, lo strumento di partecipazione popolare e di incontro tra cittadini e Amministrazione attivato dal Comune di Figline e Incisa. Dodici appuntamenti, uno per ciascuna delle maggiori frazioni del territorio, durante i quali centinaia di cittadini si sono potuti confrontare direttamente con la Giunta comunale sui bisogni del territorio, portando proposte, segnalazioni e suggerimenti.

In queste occasioni, ciascuna Assemblea ha eletto il proprio rappresentante che siederà nella Consulta delle Frazioni, la cui prima seduta è prevista per la seconda metà di febbraio.

“Un grande esercizio di democrazia, di cui siamo solo alla prima tappa – commentano la sindaca Giulia Mugnai e il vicesindaco Enrico Buoncompagni – in un’epoca in cui gli spazi di socialità si restringono, tanto più da quando dobbiamo rispettare le limitazioni imposte dalla pandemia, abbiamo accolto con piacere la grande voglia di partecipazione dei cittadini. Dalle questioni quotidiane ai grandi temi, nel corso di questi primi 12 incontri ci siamo confrontati sulle prospettive e sulle sfide amministrative che ci aspettano nei prossimi anni, a partire dai temi del Pnrr. L’obiettivo di costruire una comunità coesa, fondata su relazioni sociali forti e senso di appartenenza, resta in cima all’agenda della nostra Amministrazione, che da oggi potrà contare anche sulla Consulta delle frazioni”.

L’elenco dei componenti eletti alla Consulta delle Frazioni:

Brollo: Enrico Venturi
Burchio: Elena Cencetti
Cesto: Elisabetta Cecconi
Gaville: Stefano Piccardi
La Massa: Antony Argentieri
Matassino: Sonia Lachi
Palazzolo: Martina Tani
Poggio alla Croce: Piera Secci
Ponte agli Stolli: Elisa Arnetoli
Porcellino: Mauro Donatelli
Restone: Adriano Baldi
Stecco: Alberto Nuti

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati