19, Agosto, 2022

In arrivo bambini ucraini nelle scuole reggellesi, il sindaco ai ragazzi: “Accoglieteli con affetto e amicizia”

Più lette

In Vetrina

Arriveranno nei prossimi giorni, nelle scuole reggellesi, alcuni bambini fuggiti dall’Ucraina: come in tutto il resto del Valdarno, infatti, saranno accolti sul territorio e torneranno sui banchi di scuola per proseguire il loro percorso di formazione. Lo ha annunciato ai bambini e ai ragazzi di Reggello il sindaco, Piero Giunti, che ieri ha partecipato al Consiglio degli Studenti dell’Istituto Comprensivo di Reggello.

“Nell’occasione – ha spiegato Giunti – sono stati presentati i lavori fatti dalle diverse classi in merito al tema della PACE. Come promesso ho consegnato loro la “Carta di Firenze”: il documento firmato dai Vescovi e Sindaci del Mediterraneo in occasione del convegno “Mediterraneo Frontiera di Pace 2022” che si è tenuto in Palazzo Vecchio a fine febbraio. In questi giorni anche a Reggello arriveranno bambini dall’Ucraina e saranno inseriti anche nelle classi della nostra scuola: nel mio intervento ho chiesto che vengano accolti con affetto e amicizia. Non ho dubbi che sarà così”, ha aggiunto il sindaco.

“Ringrazio la dirigente scolastica Patrizia Giorgi, gli insegnati e i ragazzi per i lavori che hanno preparato… dalle parole è emerso chiaramente il messaggio: se vuoi la Pace, costruisci la Pace! Nei prossimi giorni porterò il messaggio della Carta di Firenze anche nelle altre scuole del nostro Comune. Anche la scuola di Reggello – conclude Piero Giunti – dice NO alla Guerra”.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati