28, Novembre, 2022

Festa dell’albero, nuove piante nel cortile della scuola primaria di Matassino

Più lette

In Vetrina

Dieci alberelli donati dai Carabinieri forestali di Figline hanno trovato la loro nuova casa nel cortile della scuola primaria di Matassino: a piantarli, insieme agli operai del comune, sono stati proprio i piccoli studenti delle classi quarta e quinta, questa mattina, nel giorno in cui si celebra la Festa dell’Albero. Presente l’assessore Paolo Bianchini, il responsabile dell’ufficio ambiente Lorenzo Venturi, il comandante dei Carabinieri forestali di Figline, Simone Gai: dopo aver raccontato ai ragazzi l’importanza dell’albero e della sua cura e tutela, hanno risposto alle tante domande e curiosità sul mondo dell’ambiente che sono arrivate proprio dai piccoli studenti.

 

“Oggi, 21 novembre – ha detto l’assessore Paolo Bianchini – è il giorno della Festa dell’Albero ed era importante essere qui con i bambini per ricordare il ruolo fondamentale delle piante per il futuro del pianeta. Purtroppo l’esito della Cop27 di Sharm el Sheik è stato deludente, senza decisioni fondamentali. Noi vogliamo rimarcare invece un cammino diverso, perché è questo il nostro futuro”.

“Per noi – prosegue l’assessore – è un’occasione di confronto con i giovanissimi e di riflessione sull’importanza della tutela e della cura dell’Ambiente, oltre che di ringraziamento per tutto il personale comunale, le istituzioni, le associazioni, come il Gaib e la Prociv e i donatori privati che contribuiscono ogni anno a rendere più verdi i nostri centri cittadini. A questo proposito, proprio nell’ambito delle attività programmate dal Servizio verde pubblico del nostro ente, sono in fase conclusiva le piantumazioni 2022, che ci consentiranno di avere 461 nuovi alberi sul territorio e 85 tra arbusti e fioriture”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati