27, Novembre, 2022

Autumnia torna con lo sguardo al futuro: protagonista la sostenibilità, nell’edizione in cui “domani è già qui”

Più lette

In Vetrina

Edizione numero 23 per Autumnia, la grande fiera dedicata ad agricoltura, ambiente e alimentazione, in programma nel centro storico di Figline dall’11 al 13 novembre. “Domani è già qui” è lo slogan scelto quest’anno, uno sguardo rivolto al futuro e alla sostenibilità ambientale. “Autumnia – ha detto la sindaca Giulia Mugnai – è una manifestazione importante per il nostro territorio, che guarda alla valorizzazione e salvaguardia del nostro territorio. Quest’anno abbiamo puntato al futuro, guardando oltre agli anni difficili della pandemia ma anche per parlare delle prossime sfide delle città, la transizione ecologica, lo sviluppo sostenibile”.

Ci saranno i prodotti della terra a chilometro zero, il grande mercato delle eccellenze enogastronomiche, lo spettacolo degli chef ai fornelli. E ancora: gli animali, la salute, la cultura e la sostenibilità, 16 aree tematiche e un ricco programma di iniziative per conoscere l’ambiente e imparare a rispettarlo. Tutto a ingresso gratuito. L’iniziativa è organizzata dal Comune di Figline e Incisa Valdarno, l’allestimento fieristico è a cura di Pirene. Autumnia è sostenuta da oltre 30 sponsor. Il programma completo, presentato in conferenza stampa questa mattina, è su www.autumnia.it.

“Siamo contenti di questa edizione – ha commentato il vicesindaco Enrico Buoncompagni – un importante lavoro di preparazione, grazie agli uffici, agli allestitori, agli sponsor: e il focus è sull’ambiente, sulla natura, sull’agricoltura, sull’alimentazione con tanti produttori, agricoltori ma anche associazioni del territorio. E torneremo senza le limitazioni che erano state introdotte per la pandemia: a partire dall’inaugurazione, che sarà finalmente con gli sbandieratori”. L’assessora Arianna Martini ha ricordato i punti chiave per sociale e sanità; Francesca Farini si è focalizzata sulle numerose attività per i bambini, nella fattoria e con i laboratori; Paolo Bianchini ha sottolineato l’importanza dell’ambiente e dell’agricoltura nella manifestazione; Dario Picchioni ha ricordato le iniziative culturali legate ad Autumnia.

L’inaugurazione ufficiale di Autumnia è in programma sabato 12 novembre alle 15.30, con l’esibizione degli Sbandieratori dei Borghi e Sestieri Fiorentini in piazza Ficino, uno dei momenti iconici della fiera.

La mappa

Il cuore della rassegna sarà, come sempre, nella centrale piazza Marsilio Ficino. Qui sarà allestito il grande mercato agroalimentare con i prodotti del territorio e l’area street food. Stand coperti e tavoli a disposizione dei visitatori per pranzo, cena e spuntini. Le eccellenze enogastronomiche delle altre regioni d’Italia saranno invece nella vicina piazza Don Bosco. L’area Cooking show di piazza Ficino ospiterà 13 eventi in tre giorni, un ricco programma a cura dell’Isis Vasari di Figline con gli studenti dell’alberghiero che affiancheranno cuochi, sommelier e altri ospiti, tra i quali gli chef Shady Hasbun e Fabio Ferrantino, l’Associazione Cuochi Valdarno, l’Associazione Italiana Sommelier e l’Associazione italiana celiachia. Ospite d’onore sarà invece  domenica 13 novembre alle 16.30 Chef Hiro, pseudonimo di Hirohiko Shoda, un vero ambasciatore della cultura gastronomica giapponese in Italia, protagonista in tv con i programmi “Ciao, sono Hiro” su Gambero Rosso Channel e “La prova del cuoco” in Rai, oltre che autore di numerosi libri sull’arte culinaria. I Giardini della Misericordia ospiteranno il Mercato contadino di Figline, con 28 aziende agricole del Valdarno e dei comuni limitrofi con i loro prodotti.

Si arricchisce anche la Fattoria degli animali, tra le aree più apprezzate dai più piccoli e non solo, a cura dell’Associazione regionale allevatori. Un’ampia esposizione zootecnica con mucche, capre, maiali, pollame e altri animali da cortile, tanti laboratori sulla produzione di miele e formaggio, la semina, l’intreccio dei vimini, e la novità assoluta di “Piccoli veterinari crescono”, in collaborazione con Ausl Toscana Centro, un’iniziativa per bambini che, guidati dai medici, potranno avvicinare gli animali, imparare a conoscerli e a prendersi cura di loro. Anche l’agility dog, a cura di Acisef Valdarno, si sposta ai Giardini della Misericordia, insieme ai pony e a una mostra di gatti.

C’è poi la parte dedicata al benessere, con piazza Serristori che diventa la “Piazza della Salute”, dove saranno offerte visite mediche specialistiche gratuite, consulenze su misura, consigli di esperti e professionisti del mondo sanitario e del benessere. Lo scorso anno, al suo debutto, l’iniziativa fu un successo, con circa 150 visite specialistiche effettuate, tre delle quali hanno portato alla scoperta di una patologia oncologica in corso, permettendo alle pazienti di iniziare un percorso di cura. Nell’edizione 2022 aumenterà ancora il numero di visite prenotabili grazie alla collaborazione con associazione I Medici F3, Ausl Toscana Centro, Calcit Valdarno Fiorentino, Croce Rossa, Cooperativa Nomos. Le prenotazioni sono attive da oggi, telefonando al 371.4170623 oppure scrivendo a servizi.sanitari@criincisa.org. Ci sarà anche lo “Psicologo on the road”, uno studio allestito a bordo di un camper, sul quale chiunque potrà salire per una seduta gratuita con uno psicologo o psicoterapeuta. Un progetto sperimentale lanciato nelle scorse settimane dal Comune di Figline e Incisa, che andrà avanti fino a primavera.

Torna al centro della città l’area didattica a cura del sistema della Protezione civile dove si impara giocando, con dimostrazioni pratiche e laboratori per bambini. Ci sarà “Pompieropoli”, la cittadella dei Vigili del fuoco in via XXIV Maggio, e una zona doppia, tra piazza San Francesco e i Giardini Morelli, a cura di Prociv, Gaib, Misericordia di Figline, Croce Azzurra e Croce Rossa di Incisa. Un viaggio nel tempo, invece, in piazza IV Novembre alla scoperta degli antichi mestieri, con artigiani all’opera e prove aperte a tutti nell’area curata dalla Civiltà contadina di Gaville.

Piazza Bonechi è ancora una volta la piazza del volontariato, uno spazio a cura di 39 associazioni del territorio che qui racconteranno i propri progetti, potranno raccogliere donazioni e incontrare nuove persone che hanno voglia di impegnarsi come volontari. Stand aperti fino alle 22 e un palco centrale sul quale sono in programma ben 20 eventi curati dalle associazioni presenti.

Anche tante occasioni a carattere culturale nei tre giorni di Autumnia. Al Teatro comunale Garibaldi c’è “Scopriamo il Garibaldi!” (sabato 12 novembre alle 16), una visita animata per bambini e famiglie per conoscere il teatro anche dietro le quinte, spostandosi tra palchetti, camerini e altri luoghi nascosti, a cura di Cooperativa Chora. Torna anche “L’ombrello di Noè”, un viaggio itinerante alla scoperta della storia del teatro e dei personaggi che l’anno scritta, a cura della Compagnia delle Seggiole. Tre repliche domenica 13 novembre, alle 16, 17.30 e 19. Inoltre, per l’intera giornata del sabato e della domenica, nella sala grande verrà proiettato il documentario “Io, il Teatro Garibaldi”, realizzato per celebrare il 150° anniversario della fondazione. Prosegue poi a Palazzo Pretorio la mostra fotografica “Il senso dei luoghi”, un reportage a cura del collettivo TerraProject dedicato al territorio e alla comunità di Figline e Incisa Valdarno. Anche la Biblioteca comunale “Marsilio Ficino” sarà aperta per tutti e tre giorni di Autumnia. Venerdì 11 novembre fino alle 19, con le letture animate di “Una valigia piena di storie” alle 17.30. Sabato 12 novembre alle 17 è in programma la presentazione del libro “Firenze cammina: 25 escursioni tra Chianti, Valdarno e Valdisieve” di Giovanni Susini.

E per raggiungere il centro di Figline, tornano anche le navette gratuite attive il sabato (dalle 15 alle 21.15) e la domenica (dalle 14 alle 20), con partenze continue in prossimità dei parcheggi più capienti del territorio e arrivo alle porte della manifestazione. Tre le linee programmate: piazza Don Minzoni a Matassino-via della Comunità europea-via della Vetreria; piazzale della stazione ferroviaria di Incisa-via della Comunità europea-via della Vetreria; parcheggio area ex-Bekaert-distretto sanitario via Da Verrazzano-piazza Dante.

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati