25, Giugno, 2024

Aspettando Halloween, oltre 100 i bambini che hanno partecipato alle iniziative

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Oltre 100 bambini hanno preso parte ad Aspettando Halloween, l’evento, basato su tutte le attività sulla cultura del riciclo, realizzato con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno in collaborazione tra Progetto cittadini Aps e la Proloco di San Giovanni Valdarno.

I bambini hanno creato maschere spaventose e cestini porta caramelle con il materiale di riciclo offerto dalle aziende. Per questo sono stati intrattenuti dai volontari delle associazioni Progetto Cittadini Attivi, Proloco Sgv , gruppo Agesci sgv 1- clan La piccozza- e da Irene Cuccuini , educatrice e blogger di #ioleggoate che ha letto albi illustrati selezionati.

“L’associazione nazionale bersaglieri e il presidente Giovanni Baldini ci hanno aiutato nella raccolta delle zucche per i bambini e nel trasporto in paese – ha dichiarato Tessa Mugnai, volontaria dell’associazione e responsabile del settore di progettazione per il sociale e gli eventi culturali – È stato un grande successo di pubblico che ci rende immensamente felici. Oltre 100 bambini hanno accolto il nostro invito a passare un pomeriggio insieme all’insegna del riuso, della buona lettura e di tanto divertimento. Abbiamo voluto realizzare una festa basata su materiale di riciclo per dimostrare ai più piccoli e ai genitori che ogni oggetto può avere nuova vita se visto attraverso una nuova luce, al resto pensano la fantasia e la manualità. Ci ha inoltre aiutato a completare il nostro messaggio l’appoggio degli uffici preposti e di Sei Toscana circa la nostra richiesta di poter avere i bidoni della raccolta differenziata a disposizione dell’evento nell’area delimitata. Ogni bambino ha potuto così differenziare direttamente sul posto i rifiuti. Siamo convinti che il rispetto per l’ambiente si fondi sull’educazione di tutte le generazioni di cittadini e i nostri piccoli concittadini ci hanno dimostrato di essere perfettamente capaci di fare la raccolta differenziata. Fino a dicembre continuerà la nostra opera di eco informatori – continuato Tessa Mugnai – troverete i nostri volontari presso alcune postazioni di raccolta rifiuti col fine di aiutare ed informare i concittadini circa le corrette pratiche di raccolta e differenziazione”.

Iniziative pronte anche per il prossimo Natale, Regalo sospeso e crowdfunding: “I progetti dell’associazione continueranno ad evolversi anche nella parte sociale, volti a sostenere la povertà educativa, l’integrazione e l’opera dei servizi sociali sangiovannesi. A brevissimo verrà infatti lanciata l’iniziativa “Regalo sospeso 2021” affinché anche questo Natale sia per tutte le famiglie portatore di sorrisi e sostegno. La raccolta di quest’anno si svolgerà, oltre che col metodo di “Regalo sospeso” da acquistare negli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa, anche tramite crowdfunding, allo scopo di continuare a sostenere anche il bisogno di materiale scolastico e multimediale dei ragazzi in situazione di necessità”.

“Infine un plauso va a tutte le associazioni, i negozianti e cittadini che si sono resi disponibili nell’organizzazione dell’evento, a dimostrazione di quanto sia ricco e prezioso il tessuto civile e associativo sangiovannese”.

 

 

 

Articoli correlati