22.12.2017  14:57

Combine di partite, la Bucinese dovrà rispondere di responsabilità oggettiva

di Michele Bossini
Violazione dei principi di lealtà sportiva invece l'accusa mossa all'ex Prosperi


commenti

Data della notizia:  22.12.2017  14:57

La procura federale della Figc ha chiuso le indagini sulle combine di risultati nei campionati 2016-2017 di Eccellenza (girone B) e Promozione (girone A), venute alla luce in estate nel corso di un'inchiesta della procura di Prato sulla tratta dei baby-calciatori arrivati dall’Africa con certificati falsi.

Fra le partite sotto l'attenzione degli inquirenti (nove in totale) erano finite anche Bucinese-Lastrigiana (match del 2 aprile scorso finito 2-3) e Valdarno Football Club-Bucinese (giocata il 23 aprile e finita 2-0). Stando alla ricostruzione dei fatti, sembra che Filippo Giusti, presidente della Sestese,  con la complicità di Stefano Fiorini (tesserato della Fiorentina come preparatore atletico) abbia offerto del denaro ad alcuni giocatori della Bucinese per vincere contro la Lastrigiana, che sarebbe finita ai play-out  favorendo così Sestese e Porta Romana. Sembra, secondo l'inchiesta, che prima del match il giocatore della Sestese Matteo Castellani  abbia contattato Christian Prosperi della Bucinese avanzando l'offerta, ma a vincere fu però la Lastrigiana. Lo stesso copione pare si sia ripetuto in occasione della partita contro il Valdarno Football Club che però vinse. Alla fine nulla si concretizzò perché la Bucinese perse entrambe le partite, ma Prosperi sarà chiamato a rispondere di violazione dei principi di lealtà sportiva, la società per responsabilità oggettiva.

Dal canto suo la società arancioverde fino da subito aveva, con un comunicato, negato ogni suo coinvolgimento e circa gli ultimi sviluppi ricorda come Prosperi non sia più un suo  tesserato (gioca infatti nel Valdarno Football Club) e dice di non avere ricevuto ad oggi nessuna comunicazione,  venendo a conoscenza dei fatti solo dagli organi di stampa. Per il momento si limita ad attendere gli eventi, ritenendosi parte lesa.

Sport

 
comments powered by Disqus