23, Luglio, 2024

Giovedì 8 marzo, sciopero generale: servizi a rischio per trasporti, sanità, scuola

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

La mobilitazione nazionale indetta da USB, USI e Cobas, in sostegno dello “sciopero globale delle donne” organizzato in Italia dal movimento femminista ‘Non una di meno’. Lo sciopero è di 24 ore

Proclamato per giovedì 8 marzo uno sciopero generale di 24 ore di tutti i settori lavorativi, pubblici, privati e cooperativi. Indetto da Cobas, Usi, Usb e Cub, lo sciopero si collega alla mobilitazione del movimento 'Non una di meno' contro ogni discriminazione di genere e ogni forma di violenza.

Sanità, scuola e trasporti sono i settori più a rischio. A seconda dell'adesione, negli ospedali e nelle cliniche lo sciopero potrebbe comportare alcune variazioni anche nel normale svolgimento delle attività ambulatoriali e dei servizi al pubblico. Nelle scuole non sono garantite le lezioni né l'apertura dei plessi, sempre in base all'adesione. Anche i trasporti pubblici e privati sono coinvolti. treni e bus saranno dunque a rischio per l'intera giornata. 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati