01, Ottobre, 2022

San Giovanni, dal Pnrr oltre 2milioni e 400 mila euro per la prima infanzia. Due i progetti accolti

Più lette

In Vetrina

Salgono a 12 i milioni ottenuti dal Comune di San Giovanni nell’ambito del Pnrr. Gli ultimi due progetti presentati, accolti e finanziati, in ordine di tempo, sono quelli relativi al “Piano per asili nido e scuole dell’infanzia e servizi di educazione e cura per la prima infanzia”.  Oltre 2 milioni e 400 mila euro, finanziati dall’Unione europea – Next Generation Eu, andranno per il nuovo asilo nido nel plesso La Pira – Don Milani, e il nuovo asilo nido nel plesso Rodari al Ponte alle Forche.

Obiettivo è quello di far crescere l’offerta di servizi educativi sia per la fascia 0-2 (asili nido), sia per la fascia 3-6 (scuole dell’infanzia), grazie alla realizzazione di nuovi spazi o alla messa in sicurezza di strutture già esistenti. San Giovanni è stata premiata con l’accoglimento di due progetti: uno da 1.218.000 relativo al plesso La Pira- Don Milani e uno da 1.195.000 per il plesso Rodari al Ponte alle Forche. In entrambi i casi si tratta di nuove strutture situate nei pressi dei poli scolastici esistenti da realizzare con criteri di sostenibilità e risparmio energetico.

“Un’altra notizia importante per la nostra città – ha dichiarato il sindaco di San Giovanni Valdarno, Valentina Vadi – Dopo Ferragosto, il Ministero dell’Istruzione ha reso pubbliche le graduatorie relative agli asili nido e le scuole della infanzia che saranno realizzati in Italia con fondi del Pnrr Next Generation Eu. Tra i comuni beneficiari c’è anche San Giovanni Valdarno, con ben due progetti accolti e finanziati: il nuovo asilo nido nel plesso La Pira – Don Milani, e il nuovo asilo nido nel plesso Rodari al Ponte alle Forche. Si tratta, complessivamente, quasi due milioni e mezzo di euro che arriveranno a San Giovanni Valdarno e che ci consentiranno di accrescere e potenziare l’offerta dei servizi educativi nel nostro Comune sempre più orientati, quando si parla di infanzia, verso lo 0-6. Siamo soddisfatti di come le nostre progettualità, presentate nell’ambito del Pnrr, stanno trovando riscontro: dopo i finanziamenti ricevuti per il teatro comunale, la Casa di Comunità, lo 0-6 alla Rosai Caiani, gli interventi nell’Erp del Villaggio Minatori, adesso i contributi europei arrivano per due nuove infrastrutture di servizi pubblici dedicate all’infanzia che ci permetteranno di rafforzare il welfare a favore dei bambini e le bambine e delle famiglie. Ringrazio gli uffici comunali, in modo particolare gli uffici dell’area tecnica, per l’impegno profuso nel raggiungimento di questi importanti obiettivi per la nostra comunità cittadina”, ha concluso il sindaco.

Salgono quindi ad oltre 12 milioni i finanziamenti ottenuti da San Giovanni Valdarno con il Piano nazionale di ripresa e resilienza: 2.848.404,19 per il completamento del Teatro comunale, 3.050.000,00 per la riqualificazione del Villaggio minatori, 1 milione e mezzo per la realizzazione di una Casa della Comunità Hub, 2,3 milioni per lo 0-6 alla Rosai Caiani e gli ultimi due progetti per i nidi del valore di 2.413.000 euro.

Articoli correlati