29, Luglio, 2021

Raccolta differenziata: Reggello vicino al 75%. Crescono le percentuali in Valdarno, la media supera il 50%

Più lette

Risultati in crescita per tutti i comuni, anche se alcuni registrano performance migliori, come Montevarchi e San Giovanni. Restano tendenzialmente migliori i numeri in Valdarno fiorentino, Reggello rimane saldamente in testa

Reggello si conferma ancora una volta il comune più virtuoso del Valdarno sul fronte della raccolta differenziata. In testa alla classifica già da almeno due anni, anche nel 2019 cresce di oltre 5 punti percentuali, e arriva quasi al 75% di differenziata: una quota raccolta con il servizio porta a porta già attivo da alcuni anni su tutto il territorio comunale, sotto la gestione di Aer. 

Nel resto del Valdarno, la tendenza è in crescita ovunque, con numeri positivi anche se con grandi differenze. Spiccano ad esempio i miglioramenti di Montevarchi, che nel 2019 cresce di oltre 8 punti percentuali rispetto al 2018; e San Giovanni, con oltre 7 punti di crescita. Entrambi si avvicinano significativamente al 50%, quota simbolica che invece viene superata, oltre che da Reggello, anche da Castelfranco Piandiscò, Rignano, Figline e Incisa, e Terranuova. Più indietro restano Cavriglia, Laterina Pergine e Bucine, che comunque si dimostrano in crescita. 

I dati, ufficiali, sono quelli diffusi da ARRR, l'Agenzia Regionale Recupero Risorse, che ogni anno pubblica, in autunno, i numeri certificati dell'anno precedente. Tutte le cifre nella tabella. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati