29, Gennaio, 2023

Più di 130 cittadini positivi, Benucci: “Situazione da non sottovalutare”. La Croce Azzurra prepara una postazione per i tamponi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

A Reggello il conto degli attuali malati ha superato quota 130, anche a causa di circa 70 casi nella Comunità evangelica di Saltino. Intanto la Croce Azzurra ha partecipato al bando della Regione che permetterà di attivare una postazione drive through per i tamponi: sarebbe la prima in Valdarno fiorentino

"Con i due positivi di oggi sale a 137 il numero dei nostri concittadini positivi al Covid, di cui oltre 70 appartenenti alla Comunità evangelica di Saltino". Il bilancio in termini di numeri è del sindaco di Reggello, Cristiano Benucci, che fornisce il punto della situazione e aggiung un nuovo caso legato all'ambito scolastico: "Ieri una classe alla scuola Regina Mundi di Matassino è stata posta in quarantena". 

Per il sindaco si tratta di "un bilancio importante, già superiore a quello accertato nella prima ondata di primavera, dovuto certamente anche al forte aumento del numero dei tamponi. Fortunatamente spesso si tratta di asintomatici o persone con sintomi lievi. Tuttavia alcuni sono ricoverati in ospedale. A tutti auguriamo pronta guarigione". L'appello è sempre alla massima attenzione: "Non dobbiamo sottovalutare la situazione e tutti dobbiamo impegnarci per rispettare le regole. Lo dobbiamo a coloro che hanno contratto il virus, lo dobbiamo a coloro che hanno dovuto sospendere la loro attività per ottemperare alle disposizioni governative". 

Un cenno anche alla difficile situazione delle attività chiuse o ridotte dal Dpcm: "Come istituzione siamo al fianco delle categorie economiche nel richiedere per quelle attività fermate dal dpcm (che mi ripugna sentir definire “non essenziali” perché il lavoro è essenziale per tutti, sia che si lavori nella cultura, nello sport, nella ristorazione, sia in qualsiasi altro settore) un risarcimento congruo e in tempi rapidi capace di salvare quelle aziende". 

Infine l'annuncio che, finallmente, dovrebbe arrivare una postazione tamponi proprio a Reggello: sarebbe la prima in Valdarno fiorentino, e consentirebbe alle persone di non doversi spostare a Grassina o in altri centri della Asl Toscana Centro per effettuare il test. Ad allestire la postazione sarà la Croce Azzurra di Reggello. "Dalla settimana prossima – spiega Benucci – speriamo di poter attivare una postazione di tamponi drive through anche a Reggello. La Croce Azzurra di Reggello sta infatti attendendo la chiusura del bando e la relativa autorizzazione da parte dell’Azienda Sanitaria. Si è trattato di un lavoro di organizzazione molto impegnativo a cui insieme alla Croce azzurra stiamo lavorando da alcune settimane . Mi dispiace che vicende come questa siano strumentalizzate politicamente. Vorrei ricordare a chi lo fa, che la risoluzione dei problemi passa attraverso un impegno meticoloso e silenzioso, non verso inutili comunicati stampa e che la risoluzione dei problemi compete a tutti, sia alle forze di maggioranza che a quelle di minoranza". 

Sulla postazione in allestimento è arrivata anche la spiegazione della stessa Croce Azzurra: "A seguito di varie richieste che ci sono pervenute in merito al montaggio di oggi pomeriggio della tensostruttura in piazza San Pietro siamo a precisare che stiamo partecipando al bando pubblicato dall'azienda Usl Toscana Centro per l'acquisizione di una postazione drive-through per l'esecuzione di tamponi orofaringei per Covid-19. Il bando scadrà lunedì 2 novembre e fino a tale data non sapremo se la nostra postazione sarà autorizzata, ma ci stiamo portando avanti in modo da essere subito operativi. Crediamo che detto servizio, in questo particolare momento, sia estremamente importante per Reggello e non solo. Se il servizio sarà attivato è solo grazie all'impegno dei nostri volontari, del Sindaco Cristiano Benucci e di Anpas Toscana". 

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati