25, Giugno, 2022

Operaio morto in un incidente sul lavoro, aperto un conto corrente per sostenere la famiglia

Più lette

In Vetrina

A Rignano La Formica Onlus ha aperto un conto per la solidarietà alla moglie e ai cinque figli di Mohammed Essalhi, rignanese che lo scorso 18 ottobre è rimasto vittima di un incidente sul lavoro a Scandicci

La comunità di Rignano si stringe intorno alla moglie e ai cinque figli di Mohammed Essalhi, l'operaio edile che lo scorso 18 ottobre, a Scandicci, perse la vita in un incidente sul lavoro. Si chiama "la Formica per famiglia Essalhi" il conto corrente aperto dall'associazione La Formica onlus a favore della famiglia di Mohammed Essalhi. 

Il conto “la Formica per famiglia Essalhi” è aperto presso la filiale rignanese della Banca di Credito Cooperativo di Cascia e Reggello Scarl.
I dati per effettuare bonifici sono i seguenti:
IBAN: IT47X0845738030000000023339
BIC: ICRAITRRCPO.

Anche il Comune di Scandicci, dopo che nei giorni scorsi i Sindaci Daniele Lorenzini e Sandro Fallani avevano concordato azioni di sostegno coordinate tra le due comunità, sta partecipando attivamente alle azioni a favore della famiglia del lavoratore. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati